Eva Longoria via tutti i tatuaggi fatti per Tony Parker

    Un diamante è per sempre, ma anche un tatuaggio non scherza. E se il primo può essere il buon souvenir di una storia d’amore passata, il secondo può essere particolarmente fastidioso quando l’amore finisce e il marchio indelebile resta sulla pelle a ricordarci ogni santo giorno il nome o il codice fiscale del nostro ex.

    Ne sa qualcosa Eva Longoria, che dopo aver annunciato il divorzio dal cestista Tony Parker ora sta cercando in lungo e in largo un bravo professionista che sia in grando di rimuovere i segni sul suo corpo che ancora parlano dell’ex marito fedifrago.

    La bella casalinga disperata ha infatti incisa dietro al collo la parola “nine” ovvero il numero della maglia indossata dal marito negli Spurs, mentre nella parte interna del polso destro è scolpita in numeri romani la data del giorno delle loro nozze, il 7 del 7 del 2007. “E pensare – dice un’amica della coppia – che Eva era estasiata all’idea di sposarsi in una data tanto “fortunata”.

    A mitigare la disperazione dell’attrice andrà comunque il fatto di essere in buona compagnia: i tatuaggi di amore finiti sono una vera piaga sociale nel dorato mondo delle star, ultima fra tutti Cheryl Cole che dopo il divorzio alla fine ha optato per tenersi il suo “Mrs C” sul collo. Celebri anche quelli di Johnny Depp che dovette ritrattare il suo “Winona Forever” in “Wino Forever” e di Eleonoire Casalegno che si fece togliere dalle dita le iniziali di Omar Pedrini. Certo, quello del “cancellatore di tatuaggi” può essere un mestiere molto redditizio da quelle parti. Fateci un pensierino…

    Ricerca personalizzata