F1 Giappone: vince sempre Vettel, Alonso è 4°

F1 Giappone _ Sebastian Vettel vince il GP del Giappone, ottenendo la 5° vittoria consecutiva, la 9° in stagione. Alle sue spalle un ottimo Mark Webber, che completa la doppietta Red Bull, mentre Grosjean completa il podio. Alonso chiude davanti a Raikkonen, entrambi protagonisti di una bella rimonta.

Questa volta Vettel non è stato il protagonista assoluto della gara, perchè Mark Webber ha tentato di portare a casa la vittoria con ostinazione. L’australiano paga l’errore strategico delle soste, scegliendo di farne tre contro le due del compagno di team e perdendo definitivamente la prima posizione solo nel finale di gara. Quando si ferma per l’ultima volta, Webber viene passato anche da un combattivo Grosjean che ha potuto assaporare la seconda posizione solo per qualche giro, dovendo poi cedere alla pressione del pilota Red Bull che lo supera a due giri dalla fine e gli consegna il terzo gradino del podio.

Fernando Alonso rimonta dall’ottava posizione in griglia e riesce a chiudere 4°, conducendo la solita gara di gran passione e determinazione, conclusa comunque a ben 30” dal capolista. Con la prestazione di oggi lo spagnolo riesce solo a rimandare la festa di Vettel, che avrebbe potuto festeggiare il Mondiale se il ferrarista avesse chiuso 9° o peggio. In Ferrari i musi sono lunghi guardando alla netta superiorità delle Red Bull e l’unico aspetto positivo di questa domenica deriva dalle brutte prestazioni delle Mercedes, con Hamilton ritirato in seguito a un contatto con Vettel e Rosberg 8° dopo una penalizzazione. Grazie a questi risultati la casa di Maranello mette 10 punti tra sè e il team inglese, un margine che resta molto poco rassicurante.

Alle spalle di Alonso troviamo Kimi Raikkonen, che chiude 5° dopo aver tentato di passare il futuro compagno di team negli ultimi giri. Nonostante la grande rimonta, per il finlandese il risultato è amaro perchè prende 37” dal collega Grosjean. Dello stesso umore è anche Felipe Massa, che taglia il traguardo 10° a seguito di una penalizzazione per aver superato i limiti di velocità nel box.

Da segnalare lo straordinario weekend della Sauber, che piazza Hulkenberg 6° e Gutierrez 7°. Per il tedesco arriva anche la bella notizia dell’ingaggio con la Lotus per il prossimo anno.

Con la vittoria sul circuito di Suzuka, Sebastian Vettel incrementa il vantaggio a 90 punti su Fernando Alonso. Per il tedesco, il titolo è una formalità, considerando che gli basteranno 11 punti nelle prossime quattro gare per essere Campione del Mondo per la 4° volta consecutiva.

Il prossimo appuntamento con la F1 è tra due settimane, con il Gran Premio dell’India.

Ricerca personalizzata