Facebook Phone: e se fosse costruito da ex ingegneri Apple?

    Mark Zuckerberg è intenzionato a produrre un Facebook Phone. Si parla di questa possibilità praticamente da quando la gente ha iniziato ad accorgersi che al mondo esisteva Android (più o meno tra la versione 1.6 Donut e la 2.1 Eclàir). Dopo averne parlato a lungo, una prima bozza è arrivata con i device HTC Salsa e HTC ChaCha. Se non ne avete mai sentito parlare, non preoccupatevi. È normale, visto che si è trattato in entrambi i casi di un flop.

    La verità è che al momento uno smartphone Facebook costruito da un produttore come HTC, con un s. o. Android ha ben poco di un Facebook Phone. Sorvolando sull’utilità del tasto dedicato (in uno smartphone Android possiamo mettere il widget in homepage o un collegamento sul display), Mark Zuckerberg dovrebbe realizzare un prodotto più innovativo e in linea con la concorrenza che produce dispositivi di elevata qualità.

    Per questo motivo, pare che il fondatore di Facebook abbia chiamato in causa alcuni ingegneri che in passato hanno collaborato allo sviluppo di dispositivi come iPhone e iPad.

    Ovviamente dietro lo sviluppo di un Facebook Phone si celano le ambizioni di un giovane miliardario che dopo aver costruito uno strumento online per conoscere studentesse universitarie, intende trasformare Facebook in qualcosa di molto più grande di un social network.

    Ma sicuramente dopo il flop iniziale a Wall Street, Mark Zuckerberg sta cercando l’operazione giusta per rilanciare economicamente e visivamente l’immagine di Facebook che al momento non è certo delle migliori, oltre al fatto che alla fine Facebook dipende da Google ed Apple perché se entrambi i produttori eliminassero l’applicazione dai loro store, per il social network più famoso al mondo sarebbero guai seri!

    Ricerca personalizzata