Fantacalcio consigli per l’uso: 18.a giornata

Eccoci col nostro primo appuntamento del 2014 con la rubrica “Fantacalcio consigli per l’uso“. Turno atipico quello della 18.a giornata, che vedrà i match svolgersi nelle giornate di domenica 5 e lunedì 6. Il clou è senza dubbio Juventus-Roma: un faccia a faccia che potrebbe decidere le sorti del campionato. Taccuino e penna a portata di mano dunque, è il momento di mettere da parte i dubbi e fare le scelte sulla formazione da mandare in campo nel week-end. Si inizia.

CHIEVO-CAGLIARI: Lopez ritrova Ibarbo dopo l’infortunio, si al suo impiego e a quello di Cossu, desideroso di dare una svolta alla propria stagione. Corini vuole riprendere la serie positiva interrotta con Samp e Torino: si affiderà al solito Theareau. Si a Cesar, al rientro e a Dramé. No a Ekdal e ad Hetemaj.

FIORENTINA-LIVORNO: La macchina da gol viola vuole continuare la sua marcia , ma occhio agli scherzi dopo la sosta. Gli amaranto hanno bisogno urgentemente di punti, la loro situazione è critica. Sempre si a Cuadrado e Borja Valero, mentre qualche dubbio in più per Ilicic. Fiducia a Siligardi, no a Duncan e Luci.

JUVENTUS-ROMA: Pirlo torna in cabina di regia, ma Conte potrebbe dover fare a meno di Barzagli. La fisicità di Llorente può essere l’arma in più, come i calci piazzati del centrocampista bresciano. Garcia riabbraccia De Rossi e Strootman, e si affida a Totti, Destro e Gervinho per colpire in contropiede. No a Dodò e Asamoah.

NAPOLI-SAMPDORIA: Ancora in dubbio Hamsik e Zuniga, difficile il loro impiego dal primo minuto. Da Callejon e Mertens assist e gol. Gabbiadini non convince, Obiang si. Da evitare i due portieri.

CATANIA-BOLOGNA: Lodi è tornato per dirigere l’orchestra, il suo apporto sarà fondamentale. Bene anche Castro e Barrientos. Diamanti e Garics sono squalificati, Pioli si affida a Moscardelli. Si al suo impiego e anche a quello di Kone, nonostante sia per le statistiche il giocatore più falloso della Serie A. No a Perez, Curci e Krhin.

GENOA-SASSUOLO: Portanova è in dubbio, si scalda Marchese. Antonelli è rimasto e ha voglia di far bene, Konate potrebbe essere la sorpresa. Capitan Magnanelli ha scontato il turno di squalifica, ma non schierarlo è sempre la scelta azzeccata. Bene Zaza, male Marzorati.

MILAN-ATALANTA: il nuovo acquisto Rami potrebbe fare il suo esordio dal 1′. Saponara confermato e Montolivo di nuovo al centro del campo. Balotelli sempre un’incognita, ma il suo impiego è necessario. La squadra di Colantuono ha sempre fatto bene a San Siro, che si ripeta? Allegri però ha sempre vinto in rossonero dopo la pausa natalizia. No a Stendardo e Canini, si a Cigarini e i suoi assist.

PARMA-TORINO: Cassano ha confermato il suo amore alla squadra, è lui il migliore per gol (6 come Parolo), assist e rendimento. Cassani e Mesbah potrebbe far fatica con le ali di Ventura, no al loro impiego. Immobile attraversa un momento pazzesco, da lui ancora punti decisivi. No a Moretti e Darmian.

UDINESE-VERONA: Nico Lopez è il volto nuovo della squadra di Guidolin, la sua classe può essere ancora decisiva. Di Natale deve ritrovare la via del gol, mentre Pereyra è una sicurezza. La squadra di Mandorlini vola in classifica, seppur in trasferta ha sempre fatto un po’ di fatica. Si ai contropiedisti Iturbe (illeso dopo l’incidente) e Juanito. No ad Allan e Agostini.

LAZIO-INTER: Con l’arrivo di Reja è tutto un’incognita. Hernanes potrebbe dare una svolta alla propria stagione, mentre Candreva a bisogno di ritrovare il gol. Tra i nerazzurri torna Alvarez, la sua assenza si è fatta sentire. Si a lui, Nagatomo e Guarin, molto probabilmente al suo ultimo match con la squadra di Mazzarri. No a Onazi, Cambiasso e Rolando.

Ricerca personalizzata