Festa del 1° maggio: il FAI organizza una scampagnata in Sicilia

Finalmente il meteo pare darci una tregua e la primavera è tornata prontamente a farsi sentire con un bel sole caldo. Complici le belle giornate, si ha davvero voglia di stare all’aperto e fare qualche scampagnata e, complice il ponte del primo maggio, molti italiani ne approfitteranno per fare una bella gita fuori porta.

Una delle proposte più allettanti la troviamo ad Agrigento, dove verrà organizzata la “Scampagnata del 1° maggio alla Kolymbetra”. Il Giardino della Kolymbetra, immerso nella leggendaria Valle dei Templi di Agrigento, farà da cornice a questa bella giornata ammaliando i visitatori con colori e profumi come quelli della zagara e degli aranci fioriti.

Il FAIFondo Ambiente Italiano – ha organizzato questa scampagnata per creare un connubio tra arte e convivialità. Si partirà con una visita guidata tra i frutteti del giardino, immergendosi nelle tradizioni agricole siciliane, scoprendo così meravigliosi agrumi, olivi secolari e frutteti ancora oggi irrigati con le fresche acque degli acquedotti Feaci. Dopo una bella camminata ci si dedicherà ad un gustoso aperitivo tipico a base di “pane cunzatu” – pane appena sfornato e condito solitamente con sale, olio, pasta d’acciughe e origano –, olive verdi e del buon vino bianco di Inzolia il tutto gustato all’ombra del Tempio di Vulcano.

Alle 13.30, nel frutteto della Kolymbetra, sarà possibile prendere parte al pranzo a base di prodotti tipici della cucina contadina siciliana come la Zabina, una zuppa di ricotta calda arricchita dal siero di latte e dal pane, la Tuma fresca fatta con latte di pecora, la salsiccia locale, la famosa caponata di melanzane, una frittata con fave e piselli e gli immancabili agrumi a conclusione del pasto, il tutto sarà accompagnato dal famoso vino rosso Nero d’Avola. Per chi desiderasse pranzare con il cibo portato da casa, sarà invece allestita un’apposita area pic nic.

Ricerca personalizzata