Giovanotti, ma mica penserete di essere #Coglioni solo voi?

#CoglioneNo è lo slogan lanciato da veri professionisti a cui domani stesso farei fare un video (ma per questo progetto non c’è budget…) che nelle ultime 24 ore stanno spopolando su testate, blog e siti di tutta Italia. Lascio ai social media guru affrontare l’argomento “virale” che permetterà loro di tenere lezioni per i prossimi sei mesi.

Mi piacerebbe invece parlare del contesto in cui quelli di ZeroVideo.Net hanno posizionato il loro messaggio, concreto, autentico, intelligente: quello dei giovani e creativi mostrando però una tendenza mutuata dalla politica dei rottamatori e degli innovatori e proprio per questo parzialmente reale: solo i giovani soffrono la crisi. Meglio se creativi (è chiaro, il target del creativo, smanettone, influencer, socialaddicted è quello che farà girare quei video – così com’è stato – milioni di volte. La strategia è certamente valida, il target un pò zoppo…).

Eppure nel loro video i tre mestieri a cui il becero cliente non paga il progetto sono quanto di meno creativo possa esistere: un idraulico, un antennista e un giardiniere.

Lo strumento utilizzato, la modalità un pò irriverente, il testo e il contesto sono fantastici. Ma se uno di quei video fosse stato girato in un’azienda, con un consulente un pò più agee a cui il direttore del personale avesse detto: “per questo progetto non c’è budget” sai che botto avrebbero fatto anche fra gli anziani come noi?

Perchè pensare che solo chi è creativo possa fare la figura del #coglioneNo?

Le partite IVA apertesi dal 2008 ad oggi sono oltre un milione e quasi tutte ditte individuali, cioè di persone. Nel 2012 i giovani sotto i 35 anni hanno aperto 500.000 partite IVA, la cui stragrande maggioranza in settori tutt’altro che creativi.

“Questo progetto è senza budget”, gli appuntamenti in azienda dove all’ultimo minuto il referente non si presenta o sposta l’agenda, le fatture pagate a 300 giorni e le fughe per non farsi trovare al telefono (“il direttore è in riunione”), “un suo concorrente mi fa questo lavoro al 50%” che ha lo stesso amaro sapore del cugino che fa il sito internet in due ore, così come le offerte di lavoro senza contratto e anticipando le spese sono la quotidiana battaglia che chi oggi si trova a gestire una vita da partita IVA.

Pertanto, amici di ZeroVideo.Net, potreste aggiungermi alla lista dei Coglioni?

Ricerca personalizzata