GirOlio d’Italia 2011: un tour alla scoperta dell’oro verde italiano

Sta per arrivare un Giro d’Italia tutto particolare che non riguarderà il ciclismo ma avrà come protagonista l’oro verde italiano: l’olio! L’Associazione Nazionale Città dell’Olio, in collaborazione con il ministero delle Politiche Agricole e i coordinamenti regionali, ha organizzato infatti una manifestazione che, proprio come il Giro d’Italia, sarà una vera e propria staffetta, un tour a tappe che toccherà – da Sud a Nord – 17 regioni italiane accomunate dalle coltivazioni di ulivi e dalla produzione di olio di oliva extravergine di qualità.

La manifestazione, che avrà come titolo “GirOlio d’Italia” in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità di Italia, avrà una durata di due mesi – da ottobre a dicembre – ed ha come scopo quello di promuovere e valorizzare la produzione dei migliori oli d’oliva della nostra terra. A dare inizio a questa edizione del 2011 sarà, il 15 ottobre, la Sicilia con la Città dell’Olio di Castelvetrano nella suggestiva cornice di Selinunte; si proseguirà salendo sempre più a nord fino ad arrivare, il 18 dicembre ed in occasione dell’apertura dei mercatini di Natale, ad Arco (in provincia di Trento) che ospiterà l’ultima tappa.

Il calendario è davvero ricco di eventi, convegni, mostre, fiere, sagre, feste tutte con degustazioni e mercatini e tutte dedicate alla conoscenza del mondo dell’oliva e dell’olio.

Ogni tappa si aprirà con l’Inno Nazionale e sarà presenziata da un testimonial d’eccezione del mondo dello sport o dello spettacolo o della cultura, che vestirà i panni di ambasciatore del mondo dell’olivicoltura. Il passaggio da una tappa all’altra sarà caratterizzato da due passi significativi: la firma dell’Assessore all’Agricoltura della regione ospitante, apposta su una pergamena – che sarà il testimone dell’intera manifestazione – disegnata dall’artista Ro Marcenaro e una pianta di olivo della cultivar locale che verrà regalata dalla città ospitante alla città successiva e che verrà poi affidata ad una scuola per incentivare tra i più giovani uno scambio culturale legato alla storia dell’olivicoltura nelle varie regioni italiane.

Di seguito il programma completo della manifestazione:

  • Sabato 15 ottobre – Sicilia – Castelvetrano/Selinunte (TP)
  • Sabato 22 ottobre – Toscana -Trequanda (SI)
  • Sabato 29 ottobre – Lazio – Selci Sabina (RI)
  • Sabato 05 novembre – Basilicata – Rapolla (PZ)
  • Sabato 12 novembre – Marche – Ascoli Piceno
  • Domenica 13 novembre – Campania – Salerno
  • Sabato 19 novembre – Friuli Venezia Giulia – Trieste
  • Domenica 20 novembre – Liguria – Imperia (IM)
  • Sabato 26 novembre – Sardegna – Cagliari
  • Domenica 27 novembre – Emilia Romagna – Brisighella (RA)
  • Sabato 3 dicembre – Abruzzo – Pescara
  • Domenica 4 dicembre – Puglia – Andria (BA)
  • Giovedì 8 dicembre – Umbria – Spello (PG)
  • Sabato 10 dicembre – Molise – Campobasso
  • Domenica 11 dicembre – Veneto – Cavaion Veronese (VR)
  • Sabato 17 dicembre – Calabria – Cosenza
  • Domenica 18 dicembre – Trentino – Arco (TN)
Ricerca personalizzata