Si sa, la forfora è un problema molto comune sia negli uomini che nelle donne, e molte volte causa disagio soprattutto se stiamo a contatto con le persone. Si tratta di un inestetismo che riguarda il cuoio capelluto che oltre ad essere fastidioso si rivela anche antiestetico.

Tuttavia, a prescindere se si tratta di forfora grassa o secca, poco importa, perchè ci sono dei rimedi naturali che possono rivelarsi un toccasana per la cura dei capelli. Ovviamente come per tutte le cose, occorre costanza, determinazione e una buona dose di forza di volontà.

Detto questo, vediamo quali sono i rimedi naturali da utilizzare per combattere la forfora:

Partiamo dagli olii essenziali. Ebbene si, cari lettori, si tratta di un espediente piuttosto efficace. Tra questi spicca l’olio tea tree dalle proprietà antibatteriche che agisce soprattutto contro la forfora secca, l’olio di lavanda si rivela anch’esso efficiente poichè è in grado di lenire l’irritazione della cute oltre a riequilibrare l’eccesso di sebo.

Un ottimo aiuto contro la forfora sono proprio gli shampoo a base di olii essenziali. In commercio ce ne sono tantissimi, tutti di diverse tipologie, scegliere quello che meglio si avvicina alle proprie esigenze. Per un lavaggio accurato, è bene massaggiare con fermezza il cuoio capelluto per diversi minuti  in modo tale da stimolare la circolazione sanguigna. Evitare di effettuare lavaggi troppo frequenti, perchè si rischia di danneggiare la chioma.

Un altro ottimo rimedio naturale contro la forfora è il bicarbonato di sodio. Grazie alle sue molteplici proprietà questo ingrediente ha il compito fondamentale di prendersi cura della salute dei capelli. Lenisce irritazioni e rossori. Per l’applicazione: basta inumidire i capelli con l’acqua versare una piccola quantità sul cuoio capelluto e massaggiare per qualche minuto.

Lasciare agire per 3 o al massimo 4 minuti e il risultato sarà impeccabile.

Provare per credere…

Alla prossima!