Integratori antirughe la nuova frontiera dei cosmetici

integratori antirughe
integratori antirughe

Negli ultimi anni, il mondo degli integratori si è aperto all’ambito estetico, creando apposite formulazioni per supplementi antirughe. Questo genere di prodotto viene talvolta classificato tra i nutricosmetici, evidenziando la sua connotazione più legata all’ambito della bellezza, e tra i nutraceutici, per via della presenza di alcuni ingredienti funzionali.

I nutraceutici sono prodotti che pur svolgendo un’attività relativa all’estetica, contengono dei principi attivi che contribuiscono anche a migliorare la salute e in alcuni casi a prevenire determinate patologie. Gli integratori antirughe, quindi, molto spesso sono polivalenti e apportano più benefici, sia dal punto di vista meramente estetico che salutistico.

Integratori antirughe: contrastare il tempo agendo dall’interno

Nella realizzazione delle formule degli integratori antirughe, i ricercatori hanno tenuto in considerazione alcuni comportamenti della pelle durante il processo naturale di invecchiamento:

  • con il passare del tempo si riduce la presenza di collagene ed elastina, determinando una disorganizzazione delle fibre e una riduzione della elasticità della cute;
  • la presenza di rughe è indice di una bassa presenza di sostanze come l’acido ialuronico che assicurano il giusto grado di compattezza e di idratazione;
  • i processi di aging innescano anche una riduzione del grasso e del sebo sottocutanei, determinando una pelle più secca e visibilmente più segnata.

Queste alterazioni sono legate al naturale trascorrere del tempo ma possono essere incentivate e accelerate da alcuni fattori esogeni come ad esempio l’eccessiva esposizione ai raggi solari, l’abitudine di fumare, lo stress, la dieta non equilibrata, l’inquinamento, l’assunzione di farmaci.

Radicali liberi e altri fattori di aging: il ruolo degli integratori antirughe

In queste condizioni quindi iniziano a proliferare i radicali liberi che i migliori integratori antirughe tendono a neutralizzare da una parte, mentre dall’altra lavorano per ripristinare la cute e renderla più tonica ed elastica.

Gli antiossidanti sono molecole presenti in tutti gli integratori antirughe e comprendono i polifenoli come il resveratrolo, le vitamine, come la A, la C e la E, i carotenoidi come il licopene, cui si aggiungono il selenio, il coenzima Q 10, l’acido alfa lipoico. Una miscela di questi composti risulta particolarmente attiva contro le molecole radicaliche e il suo funzionamento è potenziato in abbinamento a una dieta equilibrata e all’esercizio fisico.

Come riconoscere un buon integratore antirughe

Un aspetto importante per riconoscere un buon integratore antirughe è la sua conservazione: molti principi attivi infatti tendono a perdere le loro proprietà se vengono esposte all’aria e alla luce: di qui l’esigenza di adottare tecnologie di produzione e conservazione che minimizzino queste alterazioni, in maniera da preservare il potere antiossidante originale.

Per stimolare il trofismo della cute e quindi la generazione di nuove cellule per rinnovare la pelle, questi prodotti sono studiati per poter essere assorbiti e riutilizzati nell’organismo con la massima efficienza e senza il minimo rischio per la salute.

I nutrienti assorbiti attraverso l’intestino si attivano per determinare le reazioni biochimiche necessarie alla formazione di nuove fibre strutturali. Il collagene ad esempio viene sintetizzato grazie alla presenza di zinco, rame e vitamina C ma sono stati scoperti diversi estratti naturali, come la centella asiatica, capaci di avere un effetto analogo su questa molecola strutturale.

Gli integratori antirughe che contengono acido ialuronico e precursori del collagene possono essere particolarmente utili anche per la prevenzione trattamento dell’artrosi nonché per sostenere la salute delle unghie e dei capelli.

Ogni organismo risponde diversamente ai supplementi alimentari e questo vale anche per i risultati che ci si possono attendere da un integratore antirughe. L’età, lo stato di salute, l’alimentazione, l’attività fisica, i livelli di stress sono tutti fattori che incidono sull’efficacia di questi prodotti. Il consumo abbondante di prodotti vegetali freschi contribuisce sicuramente a una maggiore salute della pelle e incentiva l’efficacia degli integratori, che rappresentano dei validi alleati ai tradizionali trattamenti cosmetici che agiscono dall’esterno come creme, sieri e gel specifici.

Ricerca personalizzata