iPad 5 sul mercato dopo l’iPhone 5S, più leggero e con microfono retrostante

Il nuovo iPad 5 sarà disponibile sul mercato da ottobre – novembre 2013. Avrà un microfono retrostante e sarà più leggero del 33% rispetto alle precedenti versioni.

A luglio sarà intensificata la produzione del nuovo iPad 5 per portarlo sul mercato già nel prossimo autunno. Il nuovo device, molto più leggero e con microfono retrostante, sarà preceduto dall’altro nuovo giocattolo Apple, l’ultimo iPhone 5S.

A preannunciare l’arrivo di questi ultimi nati a Cupertino è Danbo su Macotakara, blogger giapponese che stando alle sue fonti, rivela che il nuovo iPad si attesterebbe sui 9.7 pollici con un microfono posteriore vicino alla fotocamera per la diminuzione del rumore ambientale.

Tra le sorprendenti novità, spicca senza dubbio il peso ridotto. L’iPad 5, infatti, dovrebbe essere più leggero del 33% rispetto ai suoi predecessori e molto più sottile. In più, si dice che avrà una Retina Display da 9.7 pollici. E’ molto probabile, quindi, che stando già in stato avanzato di testing, potremmo averlo sugli scaffali di elettronica già dalla fine di ottobre o inizio novembre 2013.

Dal punto di vista del design, il dispositivo sarà molto simile all’iPad mini, con cornice display asimmetrica, molto sottile e dai bordi arrotondati. Altre indiscrezioni parlano della produzione di scocche in due diversi colori: in alluminio con cornice bianca e sfumato bruno con cornice nera.
Continuando sul fronte display, rumors parlano di una risoluzione di 2048 x 1536 pixel, stesso delle precedenti, dunque, ma lo spessore del vetro calerà, invece, da 0.25 mm a 0.20 mm grazie all’uso di un nuovo tipo di laminazione delle pellicole che lo compongono.

Il display dovrebbe essere della Sharp, creato con tecnica IGZO; tale tecnologia consentirà di diminuire anche il numero di barre di retroilluminazione a LED. Mentre, infatti, nella versione attuale ne abbiamo due, nella prossima ce ne sarà soltanto una, permettendo, in tal modo, un bel risparmio di energia. La riduzione del consumo toccherà anche il reparto batteria. Si parla anche qui, infatti, di un notevole meccanismo di diminuzione degli sprechi nonostante le ridotte dimensioni del generatore (davvero mini ma che riuscirà, in ogni caso, a garantire l’autonomia standard delle 10 ore di funzionamento).

Stando sempre alle notizie diffuse dai vari blog di settore, la produzione di questo nuovo iPad 5 dovrebbe attestarsi sui 2 o 3 milioni di esemplari al mese; una mega scorta per l’inverno, dunque. Chissà se sarà sufficiente?

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=R_dYmi73g5I[/youtube]

Ricerca personalizzata