iPhone X, lo smartphone che rivoluziona il mondo Apple

iphone x

E’ arrivato puntuale per celebrare i dieci anni dalla nascita del primo iPhone, e proprio come ci si aspettava, il nuovo iPhone X ha fatto il suo debutto “col botto”.

Uno dei suoi punti di forza principali risiede nello schermo, che non è più un classico edge-to-edge ma che cavalca comunque l’onda del “total display”.

Si tratta di una soluzione di fascia senz’altro molto alta, anche perché parliamo di un Super Retina Display da 5.8 pollici con risoluzione 2436 x 1125 pixel. Parliamo in sostanza di una tecnologia che prende tutto ciò che di buono c’è nelle soluzioni OLED, aggiungendovi un tocco di contrasto molto elevato e il pieno supporto sia agli standard HDR che a quelli Dolby Vision.

Inoltre il display di iPhone X equipaggia la tecnologia True Tone che abbiamo già conosciuto con gli ultimi iPad Pro; per non parlare poi del supporto al 3D Touch integrato nel display che di fatto inaugura una tendenza che sicuramente ritroveremo anche negli smartphone di prossima generazione.

Questo netto cambio di passo fa sì che il telefono si accenda tramite lo schermo, quindi senza alcun tasto fisico, e che anche l’assistente vocale Siri rimanga perennemente attivo per dare supporto continuo all’utente.

Lato hardware troviamo un chip A11 Bionic esa core, una GPU più veloce del 30% rispetto a quella precedente e 3GB di RAM ad alta velocità. Via libera poi al riconoscimento facciale e ad una batteria che stando a quanto dichiarato da Apple dovrebbe garantire due ore di schermo acceso in più rispetto alla gamma iPhone 7.

Ottime le fotocamere: iPhone X dispone di una doppia cam posteriore da 12 megapixel con apertura focale f/1.8 e f/2.4, ovviamente in grado di registrare video in 4K. I preordini di iPhone X partiranno il 27 ottobre e la disponibilità sarà tale dal 3 novembre. Prezzi a partire 999 dollari.

Ricerca personalizzata