Jailbreak Absinthe: usato già un milione di volte

    Da molto tempo gli utenti aspettavano l’arrivo dello sblocco per i dispositivi melati che sfruttano il potente processore A5. Fino a qualche tempo fa, però, si trattava di un lavoro in corso, ma finalmente anche queste persone potranno effettuare tale procedura per rendere il loro device “libero”.

    Da qualche giorno, infatti, si è diffusa in modo capillare la notizia del Jailbreak per i device della Apple che al momento risultavano ancora inviolati. Gli utenti che possedevano il nuovo terminale iPhone 4S e l’ormai vecchio iPad 2, dovevano necessariamente restare intrappolati nella gabbia imposta da Apple. Eppure, molte persone dichiaravano di non avere bisogno dello sblocco per accedere ad altre funzionalità del loro device melato. Nonostante tale affermazione, però, il Jailbreak unteathered ha ottenuto un incredibile successo.

    Ricordiamo che effettuare tale procedura fa cadere la garanzia offerta da casa Cupertino, dunque, si deve volere ardentemente questo sblocco per compiere un’azione del genere. I dati hanno dimostrato che il Jailbreak Absinthe è stato usato oltre un milione di volte in soli tre giorni. Tale stime arrivano direttamente da Cydia che ha, appunto, evidenziato la quantità di sblocchi effettuati. Si parla di un numero superiore a 490 mila iPhone 4S e di 300 mila iPad 2. Inoltre, nella classifica sono presenti anche 150 mila iPad 2 che erano già stati violati su iOS 4.

    Effettuare l’operazione di sblocco è molto semplice, possiamo dire che il software fa tutto il lavoro. E’ stato diffuso anche un video tutorial dove viene mostrato l’esatto procedimento per jailbrekkare il proprio device melato.

    Tali dati evidenziano il bisogno estremo degli utenti di effettuare il Jailbreak per poter aumentare le capacità del proprio device della Apple.

    Ricerca personalizzata