La cucina francese si arrende all’hamburger, ecco la ricetta perfetta

La Francia si arrende, i suoi connazionali amano sempre più il tradizionale panino americano e sempre meno l’entrecôte o la boeuf bourgignon. Quasi la metà di tutti i panini venduti lo scorso anno erano hamburger, nel 2000 erano uno ogni nove.

Il 75% dei ristoranti francesi ha almeno un tipo hamburger nel menù e negli ultimi due anni le ordinazioni sono aumentate del 40%. In Francia 655 milioni di hamburger, pari al 67% del totale, sono stati venduti lo scorso anno dalle due catene di fast food McDonald’s e Quick, 247 milioni (25%) dai ristoranti, 47 milioni dalla ristorazione aziendale e 21 milioni dai ristoranti degli hotel.

In Inghilterra la tendenza è più o meno la stessa, mentre negli Stati Uniti le vendite degli hamburger sono in calo.

www.classlife.it
www.classlife.it

Sembra che i Francesi si siano resi conto che un hamburger non è per forza un panino di carne scadente tra due fette di pane gommoso condito con due fettine di cetriolo triste. Hanno scoperto che può essere fatto con ottima carne, un pane fresco e fragrante ed essere accompagnato da un ricco contorno.

Ma come dev’essere la ricetta dell’hamburger perfetto?

La carne
Un buon hamburger ha bisogno di una grande carne. Compratela dal macellaio sarà sicuramente migliore di quella preconfezionata che trovate al supermercato.

Meglio ancora se chiedete al vostro macellaio di tritare i vari pezzi di carne in ordine, così sarete sicuri di cosa ci sia esattamente dentro. Charles Campion, giudice di Masterchef in Gran Bretagna, afferma che il segreto è nel grasso che lega insieme i vari pezzi di carne macinata.

image.nanopress.it/
image.nanopress.it/

La carne va macinata molto, perciò è bene farsela macinare almeno 2 volte, se il vostro macellaio non è di quelli che si prendono cura dei propri clienti potete anche provare a macinarla a casa: usate una piastra da 6 mm e indossate dei guanti in lattice monouso.

La carne macinata ha una superficie enorme e questo aumenta tantissimo la probabilità di una sua contaminazione, bisogna far molto attenzione all’igiene, soprattutto se preferite la carne al sangue.

Il pane
Scegliete il tipo di pane che preferite: morbido con lievito naturale o pan brioche non salato, l’importante è che lo facciate tostare sulla griglia o in padella insieme ai succhi della carne.

Il contorno
Assolutamente essenziali sono le foglie di lattuga, la varietà iceberg è a mio avviso la migliore, il pomodoro e la cipolla tagliata sottilmente, opzionali il ketchup, la maionese, la senape ed altre salse.

La ricetta (per 4 hamburger abbondanti)
600g di manzo macinato con 100g di pancetta affumicata.
Lattuga, Pomodoro e cipolla tagliata a fette sottili.
Maionese, ketchup, Senape. (facoltative)
4 panini.

Dopo aver dato la forma rotonda alla carne, si può utilizzare anche un grande stampo per biscotti se si è maniaci della precisione.

Scaldare un cucchiaio d’olio d’oliva in una padella grande e cuocere gli hamburger a fuoco medio-alto fino a rosolarlo su entrambi i lati.
Abbassare la fiamma e cuocerlo per altri cinque minuti o fino a quando la cottura della carne è di vostro gradimento. A fine cottura lasciateli riposare su di un piatto caldo.

Tagliate a metà i panini e tostateli dalla parte tagliata sulla padella così che assorbano i succhi di cottura della carne.
Disponete gli strati di pomodoro, lattuga e cipolla insieme alla carne e mangiateli prima che appassisca la lattuga.

Buon appetito.

Credit photo [www.innovatre.com/]

Ricerca personalizzata