Le nuove applicazioni per la sicurezza delle donne

Dopo Trova MyIphone, l’applicazione per Iphone ed Ipad che permette, in caso di smarrimento o furto, di localizzare il dispositivo e indicarne la posizione esatta, arriva direttamente dall’India ICE ALERT. Un’applicazione gratuitamente scaricabile sul proprio smartphone che permette, in situazione di pericolo, di inviare un SOS al numero preferito con il quale si è deciso di impostare il software.

L’applicazione di allerta, già in uso in diversi paesi, una volta attivata offre la possibilità di seguire gli spostamenti della persona interessata ad intervalli continui di quindici minuti.
Un’applicazione che sta avendo un largo utilizzo in tutto il territorio indiano ma sopratutto a Nuova Delhi. Non c’è nulla di cui stupirsi se si pensa che, quest’ultima, è la città che detiene il primato in tutta per il maggior numero di stupri in India, tanto che dal 1970 si registra una crescita di violenza sulle donne pari al 760%.

Soniya Rana, donna indiana che vive a Nuova Delhi, utilizza ICE ALLERT tutti i giorni. Per raggiungere il posto di lavoro, infatti, la donna prende il taxi e, quando ci sale su, attiva il segnale di allerta.
“Ho già aggiornato il sistema con il numero di mio padre – dice Soniya – così appena salgo sul taxi anche se è l’una di notte, mio padre sa che sono in macchina e ogni quindici minuti può localizzare e seguire in modo dettagliato il mio percorso”.

Ma non è tutto, perché il mercato indiano possiede altri assi nella manica rivolti alle donne, ma non solo.
In particolare è stata la Telerik company a creare un’applicazione per la salvaguardia non solo delle donne ma dei gruppi sociali più deboli, quali bambini ed anziani. La società informatica indiana ha infatti creato un software chiamato SAFEBRIDGE, disponibile per Android, Iphone e BlackBarry. Questo ponte sicuro, tramite il tasto “help me”, invia (ai numeri di emergenza preimpostati sul cellulare) latitudine e longitudine esatte, di modo che rintracciare il luogo di pericolo sia facile, preciso e veloce.

Anche l’America si lancia nel mondo delle applicazioni dedicate alle donna, e rilascia OFFENDER LOCATOR, che localizza la posizione di tutti i criminali presenti in zona che sono stati precedentemente registrati sul software.

È assolutamente legale. Lo ha permesso la legge USA e si utilizza tramite il Gps del proprio cellulare e, per i vari criminali, mette a disposizione schede dettagliate con foto, reati, domicilio, data di nascita e caratteristiche fisiche.
Addirittura è possibile visualizzare una mappa con dei segnaposto che sono rossi o verdi in base alla pericolosità dei malviventi.

Questa applicazione ha sollevato parecchie polemiche sul suo utilizzo. Alcuni la ritengono un valido aiuto per la propria difesa, altri sono perplessi sulle modalità con le quali potrebbe essere utilizzata.
Fatto sta che applicazioni come ICE ALERT, SELFBRIDGE e OFFENDER LOCATOR potrebbero, gratuitamente, far sentire tutti un po’ più al sicuro.

Ricerca personalizzata