L’estate 2013 ha premiato le spiagge italiane

Legambiente premia 17 luoghi da sogno sul mare -in Italia- con il concorso “Più bella sei tu”.
Attraverso una lista di gradimento compilata e votata direttamente dagli utenti del sito, il risultato è che, per i turisti di quest’anno, è il Mediterraneo il miglior luogo dove fare le vacanze.

Cala Bianca (Sa), nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, è stata incoronata come la spiaggia più bella d’Italia.
La Sicilia vince e colpisce ancora, come sempre ha fatto durante i mesi caldi. Nell’isola del Mediterraneo i prezzi degli alberghi, ristorante, strutture turistiche e servizi, sono rimasti gli stessi dell’annata 2012, se non abbassati, anche di molto, e questo ha portato in Sicilia un numero elevatissimo di visitatori, anche stranieri o per brevi periodi di soggiorno.
La città più “in” è sicuramente Lampedusa, ma un posto d’onore spetta sicuramente alla Spiaggia dei Conigli, eletta addirittura come la “migliore del mondo” secondo il TripAdvisor Travelers’ Choice Beaches Awards 2013.

Medaglia d’argento alla Puglia. Il “tacco” conquista un posto sul podio, dopo i numerosi successi sempre in crescendo delle passate stagioni. Le “Maldive del Salento” letteralmente assalite dai turisti anche d’oltralpe. Porto Cesareo, Gallipoli e “lu sole, lu mare e lu ientu” fanno faville nel mese di Agosto, attirando anche anziani, bambini e numerosissimi giovani, che hanno preferito il mare limpido e le spiagge bianchissime pugliesi al fascino della Spagna e della Grecia. La prestigiosa rivista Touring Club Italiano consiglia piccoli-grandi splendori nella provincia di Bari, in particolar modo Polignano a mare: città “in evoluzione”, dopo esser diventata “famosa” con Beautiful e le -dis-avventure di Brooke, Ridge, Liam, Bill e Hope, supera anche Alberobello e Castellana Grotte, grazie ai suoi splendori paesaggistici e attività culturali, come il festival de Il Libro Possibile e la Fondazione Pino Pascali, un dal sapore “ancient-rock”.

Non sono mancate indicazioni sulla bellezza della Sardegna, mentre la Liguria risulta un po’ dimenticata.

Ma non solo spiagge italiane. I turisti sono andati alla ricerca di incenso, bindi, seta e cashmere. In altre parole, altre mete molto gradite quest’anno risultano Paesi come India, Giappone o Tailandia. Le mete orientali hanno spopolato nell’estate 2013. Per i più fortunati, infatti, la vacanza è stata all’insegna di massaggi e acque termali, mandorli in fiore, grattacieli, sciarpe preziose e ricami in oro.

E non solo. Terza tipologia di viaggio estivo è stata quella verso gli States: Chicago, Michigan, New York e Los Angeles sono state le città più visitate dagli italiani nel 2013.

A quanto pare, nonostante la crisi economica, alcuni possono ancora permettersi di vivere il “mito” della “vacanza alternativa”, dal sapore di culture nuove e diverse.

[Credits immagine: Turistipercaso.it]

Ricerca personalizzata