Libri in uscita: pioggia di titoli per un 2014 da leggere

È da poco iniziato il 2014, un anno che porta sulle spalle il fardello sempre più grande della crisi, ma anche un anno carico di sfide e aspettative per i singoli e per le aziende. E mentre gli astrologi hanno già predetto quali saranno i segni fortunati, quando sarà la prossima fine del mondo, quali coppie si lasceranno e chi segnerà più gol ai mondiali, noi di Bloglive vi annunciamo invece i primi libri in uscita nel nuovo anno.

È appena arrivato in libreria Non dirmi che hai paura di Giuseppe Catozzella, edito la Feltrinelli. La storia di Samia Yusuf Omar, la ragazzina di Mogadiscio che nei tempi rigidi e bui della Somalia si allenava nella corsa giorno e notte per inseguire il suo sogno: le Olimpiadi. E proprio lei fu la diciassettenne che arrivò ultima nella batteria dei 200 metri alle Olimpiadi di Pechino 2008 e che riuscì nonostante ciò a strappare un applauso al pubblico che aveva visto la sua piccola impresa. Correva la piccola Samia, correva sostenuta dall’amico del cuore Alì, correva nonostante fosse rinchiusa nel burqa, correva anche quando il suo mondo affettivo crollava sotto i colpi della violenza, come tutta la Somalia, correva dietro il suo sogno, il riscatto alle Olimpiadi di Londra. E per arrivarci, fu costretta a un lungo viaggio, attraverso il deserto, verso la Libia e da lì verso l’Italia, su un barcone che non approderà mai.

Un’eroina del passato è invece al centro del romanzo di Marta Morazzoni, Il fuoco di Jeanne, edito Guanda. Ma in questo racconto l’eroismo è un po’ accantonato per fare posto a una dimensione più umana della storia di Giovanna d’Arco. Tanti i volti che si narrano della Pulzella d’Orleans, la contadina inviata da Dio o posseduta da Satana, una pastorella analfabeta o una figlia illegittima del re di Francia, la liberatrice della patria o una semplice pedina manovrata dalla corte francese. E poi, è morta davvero martire su un rogo nel 1431 o è espirata una ventina d’anni dopo nascosta al sicuro nel castello di Jaulny? Marta Morazzoni esplora tutta la leggenda, andando oltre la versione eroica, in un racconto che unisce all’indagine storica una ricerca più intima e profonda, e che ci restituisce una Giovanna con tutte le sue contraddizioni, ma per questo più umana, più donna.

Fra i libri in uscita a gennaio abbiamo anche Identici, l’ultimo romanzo del maestro del legal thriller Scott Turow (edito da Mondadori). Al centro delle indagini c’è l’assassinio della giovane Dita, la bellissima figlia anticonformista di un noto membro della comunità greco-ortodossa di Kindle County, Zeus Kronon, trovata morta alla fine di un party a casa dello stesso Kronon, nel 1982. Dell’omicidio si autoaccusa il fidanzato di lei, Cass Gianis, figlio dell’acerrimo rivale di Zeus, e il giovane viene condannato a venticinque anni di prigione. Tutto risolto? Sembrerebbe di sì, se non fosse che Cass ha un gemello, Paul, il quale ha intrapreso una brillante carriera politica, che sarà minacciata venticinque anni dopo quando il fratello di Dita, sospettando della sua complicità, chiederà di riaprire le indagini, all’indomani dell’uscita di prigione di Cass e della candidatura a sindaco di Paul. Tanti segreti da nascondere e misteri da svelare in un thriller dove gli interessi politici si mischiano alle questioni familiari e ai conflitti mai risolti di due famiglie rivali.

Ricerca personalizzata