Madeleines al matcha per cominciare

Per oggi, una versione diversa de Le Petite Madeleine di Proust da inzuppare nel tè. Si tratta delle madeleines al matcha, molto diffuse nella capitale francese, Parigi. In questa città, ormai, il tè verde giapponese matcha è un ingrediente indiscusso della pâtisserie francese, e più in generale il tè sfuso in foglie.

Se avete voglia di sperimentare, allora, provate questa ricetta deliziosa delle madeleines al matcha, proposta dal radicchio di parigi e presente anche nella mini guida Madeleines. Il gusto dolce  dell’impasto e nello stesso tempo erbaceo e fresco tipico del matcha è un’estasi culinaria.

Madeleines al matcha

Ingredienti

3 uova
150 g di burro
150 di farina
1 cucchiaino da caffé raso di lievito per dolci
130 g di zucchero
2 cucchiai di miele di acacia
1 cucchiaio di tè verde Matcha
Un pizzico di sale fino

Preparazione

Mettete a sciogliere in un pentolino il burro con il miele. Aggiungete il tè e mescolate. Spegnete. Passate al setaccio la farina, il sale ed il lievito. Sbattete le uova e lo zucchero, incorporate la farina ed il lievito, poi il burro profumato al tè e al miele. Lasciate riposare minimo un’ora in frigorifero. Scaldate il forno a 270° . Riempite gli stampini per le madeleines e infornate per 4 minuti. Abbassate il fuoco a 210° e continuate la cottura ancora per altri 6 minuti circa fino a che i dolcetti saranno dorati.
Sfornate e servite le madeleines a temperatura ambiente.

Note
Per l’acquisto del matcha come ingrediente delle vostre ricette, consiglio una qualità non pregiata in quanto questo particolare tipo di tè è molto costoso, utilizzato nella classica cerimonia giapponese di preparazione del tè, nota come cha no yu.

Ricerca personalizzata