Mangia il purè e soffoca: Ilaria Vitelli muore a 18 anni

ilaria vitelli

Nei pressi di Surbo si conoscono praticamente tutti, ed è proprio per questo che la morte improvvisa di Ilaria Vitelli ha destato non poco scalpore. Protagonista di questa terribile vicenda è lei, Ilaria, morta all’età di 18 anni per una causa ai limiti dell’immaginabile. La giovane, infatti, sarebbe rimasta uccisa da un rigurgito e quindi strozzata fondamentalmente da un boccone di cibo.

Stando alle ricostruzioni che si stanno succedendo alla sua morte, risulta che la ragazza aveva finito di mangiare un purè di patate in compagnia della madre e del fratello di 14 anni, quando, di lì a poco, ha avvertito conati di vomito che per tenere a bada ha evidentemente ingoiato. In pratica ha ingerito una parte del cibo che stava vomitando, e questo le ha causato quel soffocamento che le ha poi strappato la vita.

Madre e fratello hanno tentato di liberarle la bocca in tutti i modi, ma non c’è stato nulla da fare: la ragazza era praticamente morta.

Neppure il 118 ha potuto fare granché in quanto l’arresto cardiocircolatorio aveva già avuto la meglio. Il personale medico ha effettuato tutte le manovre del caso per provare a riattivare la respirazione polmonare, ma le operazioni di soccorso, che si sono protratte per un’ora, non hanno dato alcun esito positivo per la diciottenne. Il fatto è che anche tentando di liberare le vie respiratorie ostruite, il rigurgito continuava a venir fuori imperterrito.

Oggi si terranno i funerali, con una famiglia che è naturalmente in stato di shock.

Foto dal profilo Facebook di Ilaria Vitelli

Ricerca personalizzata