Uscire dagli schemi dei menu e liberare la propria fantasia per creare un’emozione di gusto personalizzata:
è così che McDonald’s, leader nel settore del Fast-Food mondiale, porta avanti l’ultimo test che sta prendendo il via in California.

Il concetto è espresso da uno slogan “Build your own burger“-costruisci il tuo panino- e permette di scegliere, oltre al menu tradizionale, gli ingredienti che andranno a comporre il proprio Hamburger. Bacon, varianti di formaggio, tipo di pane e varietà di salse sono pronte per essere selezionate sull’ipad messo a disposizione dal punto vendita a Laguna Niguel, in California.

È infatti solo uno per adesso il ristorante che ha dato il via all’ultimo test del Colosso ‘I’m loving it’, anche se come ha affermato Kevin Newell, U.S. brand e strategy officer di McDonald’s, il progetto si espanderà anche al sud della California. Cambia il modo di fare Fast-Food e ci si avvia verso la personalizzazione del cibo. Il consumatore non vuole più una combinazione di sapori scelti per lui da qualcun altro, vuole essere lui stesso a decidere cosa mettere nel suo panino e cosa no. La dimostrazione che l’individuo oggi vuole essere padrone delle sue scelte la da il successo che sta avendo la promozione “Build your burger” in California.

Non è ancora il caso di cantar vittoria però, perchè potrebbe essere semplicemente l’attrazione della novità che potrebbe presto portare alla noia del consumatore.
Per ora, il test sta apportando i risultati sperati e intanto nelle cucine degli oltre 14000 punti vendita presenti negli USA sarà presto possibile scegliere tra una varietà maggiore di prodotti. L’azienda ha infatti in programma di ampliare la gamma di condimenti e contorni presenti sul menu.

Non dimentichiamo però, che la forza di Mc Donald’s è sempre stata quella del cibo veloce, facile, gustoso e a poco prezzo.
Una delle più grandi aziende al mondo ha fatto la sua fortuna su una produzione a catena di montaggio, in serie e che non prevedeva variazioni.
Costruisci il tuo panino” sarà anche la modalità più consona per seguire le richieste del mercato attuale, ma siamo sicuri che sia la filosofia giusta per questo tipo di ristorante?

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=M1APiSwmmdQ[/youtube]