Montezemolo: “Non ci sarà una Ferrari completamente elettrica”

    Il Presidente della Ferrari, in una recente intervista ha messo da parte il progetto Ferrari F1 per concentrarsi sulle auto stradali. Le interviste sono state rilasciate al magazine Engadget, una delle fonti di news tecnologiche più affermate al mondo.

    Si è parlato di un aspetto che sta avvenendo nel mondo delle auto: la febbre dei motori elettrici. Sono molti i produttori che sembrano puntare su questa tecnologia e bisogna dire che anche diversi costruttori di lusso, sono convinti che il futuro del mondo delle auto sia legato ai motori elettrici.

    Tra questi è possibile menzionare Porsche che sta lavorando a tre prototipi di auto elettriche basate sulla piattaforma della Boxster, la Mercedes che ha intenzione di produrre una SLS completamente elettrica. E a queste possiamo aggiungere auto come Fisker Karma e Tesla Roadster, la prima sportiva a credere nel motore full hybrid.

    La Ferrari, invece, non ha intenzione di rinunciare al motore termico e per questo motivo, la casa di Maranello punta sulla tecnologia ibrida. In particolare, il Presidente ha affermato che l’azienda sta lavorando seriamente a questo progetto e i primi risultati potrebbero arrivare entro un paio di anni.

    La Ferrari rinuncerà quindi completamente al progetto elettrico? A quanto pare si, visto che secondo Luca Cordero di Montezemolo, le auto elettriche non rappresentano un notevole passo in avanti per la riduzione delle emissioni di CO2. A questo punto è meglio puntare ad un sistema ibrido che unisca i vantaggi del motore termico Ferrari ad un motore elettrico.

    Ricerca personalizzata