Moziah Bridges: 12 anni e una linea di papillon tutta sua

Moziah Bridges, chiamato da tutti Mo, è un bambino di 12 anni, molto speciale, dotato di grande creatività e spirito di iniziativa. Mo ha infatti iniziato la sua carriera come designer di moda all’età di 9 anni nel 2011, con la sua linea esclusiva di papillon e cravattini chiamata Mo’s Bows.

Lui si descrive come un imprenditore a cui piace indossare papillon perché lo fanno stare bene. Questa passione per la moda gli è stata trasmessa dal papà e dal nonno, che amavano vestire in modo particolare e non convenzionale, instillando in lui il pensiero che il vestirsi bene sia un asso nella manica per il successo. “Lo stile è nel mio sangue” ha detto Mo, sognando di essere uno stilista di moda a tutti gli effetti e prendendo a esempio Ralph Lauren o Michael Kors, che da questo momento hanno un nuovo avversario nel mondo del fashion design.

Il piccolo Mo ha iniziato a creare papillon perché non riusciva a trovarne in giro di adatti a lui, di divertenti e freschi. Così ha deciso di utilizzare un tessuto di scarto della nonna per creare il primo cravattino fatto in casa. Da qui si è reso conto che progettare papillon colorati faceva parte della sua visione per rendere il mondo un posto felice e divertente. Armatosi di una vecchia valigia per i suoi adorati papillon, è riuscito a incuriosire amici e parenti con le sue creazione, fino a quando non è diventato un vero e proprio business.

I papillon di Mo sono creati grazie ai tessuti vintage della nonna, la quale gli ha insegnato anche a cucire. Mo ha preso la sua passione e l’ha trasformata in realtà, prendendo alla lettera le parole e gli insegnamenti della mamma Tramica Morris: “Non c’è bisogno di aspettare fino a quando sarai più grande, se hai un sogno o una passione inseguilo“. Mo nelle varie interviste che ha rilasciato, per GQ Gran Bretagna, per O’Magazine di Oprah e Forbes, ha sempre detto che deve tutto alla sua mamma, che gli è stata vicina e lo ha appoggiato in questa nuova avventura, e che adesso lo segue e lo aiuta nel cucito, nei viaggi stampa e in tutto quello che riguarda questo nuovo mondo.

Moziah_Bridges3

La collezione propone circa 60 fantasie diverse, che vanno dal tradizionale pois e righe multi-color, a papillon a tema, e ad ogni stile Mo ha dato un nome adorabile come Lady Sings the Blues, Magic Night, Beale Street, Paper Boy, Buster Brown, Think Pink. Queste creazioni sono presenti su Etsy, un mercato artigianale online. I feedback positivi dei clienti soddisfatti dominano nel profilo del suo e-store. Inoltre, si possono acquistare le sue creazioni in 3 boutique della sua città natale e in boutique di lusso in Tennessee, Alabama, Texas, Louisiana, South Carolina e in Arkansas. La stima del suo guadagno si aggira intorno ai 30 mila dollari, grazie al lancio della collezione Mo’s Bows. Nel 2012 ha creato un farfallino chiamato “Go Mo!” per beneficienza, di cui il 100% dei proventi della campagna sono stati devoluti per aiutare bambini in difficoltà con delle borse di studio.

Guardando verso il futuro Moziah prevede di creare linee di fazzoletti da taschino e in seguito di giarrettiere, fino ad arrivare ad una vera e propria linea di abbigliamento. Le prospettive sono di vendere le sue cravatte a Macy o Dillard e di vedere le sue creazione sulle riviste di moda di newyorkesi. “La mia attività è così importante perché sto iniziando giovane e questo è quello che conta. Inoltre io sono bello.

Intelligente, creativo, sensibile, appassionato e sicuro di sé quanto basta, il piccolo grande Mo sta ritagliando il proprio posto nel mondo della moda, un cravattino alla volta.

Ricerca personalizzata