Numeri erotici, un fenomeno sempre più in ascesa

numeri erotici

Secondo alcuni studiosi, la pornografia dei tempi moderni non è altro che un surrogato dell’erotismo. Difficile non essere d’accordo, anche se chiarire alcune incomprensioni concettuali è estremamente importante. Se entrambi le filosofie “carnali” mettono in risalto il concetto di sesso, sono molte le differenze a distinguerle.

Sicuramente, la differenza sostanziale e più evidente è la manifestazione dei sentimenti. L’erotismo riesce a trasmetterli in tutta la loro forza, la pornografia no. Prendiamo come esempio la figura femminile in un rapporto sessuale: nella pornografia spesso vengono inserite in una situazione che crea oppressione, violenza e in cui vengono trattate come mero oggetto sessuale, mentre nelle immagini erotiche viene esaltato il piacere provato da entrambi i partner.

Erotismo e pornografia non sono la stessa cosa

Detto questo, si può affermare senza dubbio che l’erotismo esprime una sessualità integrata basata sull’affetto e il desiderio reciproco, mentre la pornografia (che proviene dalla radice greca “porne”, che significa prostituta) riflette una sessualità disumanizzata basata sul dominio maschile e sullo sfruttamento delle donne.

A ben guardare, nei film o nelle immagini erotiche è presente l’atto sessuale, con uomini e donne che provano lo stesso piacere. Questo è il motivo per cui i termini “reciproco” e “tra uguali” sono particolarmente espliciti in quanto significa che non vi è alcuna differenza tra i due sessi. Gli uomini non dimostrano il loro potere sulle donne. Al contrario, esiste una sentimento di condivisione tra i due partner. Inoltre, indica i sentimenti espressi dai partner quando si parla di “affetto e desiderio”. Sono sentimenti positivi, vissuti da ogni coppia innamorata. Di conseguenza, l’erotismo mostra la normale relazione intima di una coppia.

Invece, nei film o nelle immagini pornografiche viene mostrato il potere degli uomini e l’oppressione delle donne. In questa ambientazione pornografica, i sentimenti sono totalmente assenti. In poche parole, la pornografia non riguarda l’amore tra due persone, ma la performance tecnica tra due corpi, espressa solo sotto forma carnale e in costante predomino maschile.

Quindi, erotismo e pornografia sono due microcosmi completamente differenti, uniti soltanto dall’atto sessuale in quanto tale, ma diverso nell’approccio e nel significato più profondo. L’amore, inteso come sentimento, nel contesto pornografico si annichilisce completamente, mentre in quello erotico si intravede nel reciproco scambio sentimentale-sessuale. Ma cosa cercano realmente l’uomo e la donna? Un rapporto sessuale che crei un legame erotico-sentimentale profondo oppure la semplice e pura manifestazione fisica che non contempli nessuna matrice affettiva?

Come la tecnologia ha cambiato la nostra sessualità

L’introduzione della tecnologia nella sfera sessuale e sentimentale ha generato diversi surrogati con cui approcciare entrambi gli aspetti. Internet è un mondo digitale dalle infinite maglie dimensionali, ed in ognuna di queste vivono macrocosmi caratterizzati da una natura in comune. Basta digitare nei motori di ricerca la parole “eros, erotico ed erotismo” oppure “porno e pornografia” o meglio ancora la parola “sex” e si otterranno centinaia di migliaia di risultati.

Il punto di partenza e l’arrivo sono molto vicini: basta cliccare in un sito a caso per disporre di tutto il materiale erotico e sessuale, qui manifestato sotto forma di video o foto, e sfogare i propri istinti da soli o in coppia.

Eppure, nonostante la digitalizzazione del sesso, sono ancora molto diffusi i telefoni erotici e pornografici. Come mai? Probabilmente è la ricerca di quell’intimità sessuale a volte assente durante la vita, alla quale non basta sopperire guardando un video porno o erotico. C’è bisogno di qualcosa di più coinvolgente e accattivante: l’erotismo virtuale.

In realtà, esiste un filo che collega il mondo di Internet con il telefono erotico e pornografico. Basta andare su numeroerotico.it e numeroporno.it e il quadro diventa più chiaro. Osservandone il contenuto, emerge un certo imbarazzo della scelta fra numeri di telefono e tematiche sessuali trattate; il tutto contorniato dalla presenza di foro di ragazze semi o completamente nude. Ma cosa accade in una tipica telefonata erotica o dai connotati porno?

Innanzitutto, non certo una comunicazione gratuita; in fondo, è come ottenere una consulenza professionale, certamente atipica ma sempre tale. Chi risponde è così ben preparato nel linguaggio erotico da essere in grado di sconvolgere sessualmente l’utente che ha chiamato. Ma il sesso non è sconvolgente quando lo si fa dal vivo? Indubbiamente sì. Ma, come detto sopra, in quei “buchi” che si creano nel continuum spazio-temporale che è l’esistenza, ogni essere umano si aggrappa a ciò che ritiene un’ancora momentanea di salvezza. Ciò vale per diversi aspetti della vita, non solo la sfera sessuale.

Quindi, interpellare queste signorine disinibite è un modo per “inusitato” di dare sfogo alla propria sfera sessuale momentaneamente assopita. Non è facile immaginare e tanto meno esporre i modi mediante il quale l’utente che interpella un telefono erotico o porno libera questa energia sotto forma fisica. Le modalità rientrano nell’ambito più intimo e trasgressivo che ognuno nasconde dentro di se.

Quello che viene qui trascurato è l’aspetto fisico dell’operatrice. E’ realmente quello che la stessa normalmente descrive nei minimi dettagli oppure è una semplice raffigurazione mistica creata appositamente per generare tanta eccitazione a colui che si sta trastullando in quel momento? La risposta dovrebbe essere ovvia, ma in questo contesto di ovvio non c’è nulla. D’altronde, un telefono erotico o porno è concepito per questo: dare libero sfogo alla fantasie erotiche e pornografiche attraverso l’immaginifica rappresentazione di un atto sessuale.

Ricerca personalizzata