Nuova Zelanda, scienziati alla ricerca di un deodorante per kiwi

    Ammesso e non concesso che “l’omo ha da puzzà”, non si può dire lo stesso per gli uccelli Kiwi, animali simbolo della Nuova Zelanda. Questi buffi pennuti quasi privi di ali stanno pagando cara la loro puzza, tanto che gli scienziati sono al lavoro per trovare un deodorante per uccelli.

    Non si tratta di un vezzo estetico, ma di un vero e proprio problema di sopravvivenza della specie. L’odore renderebbe infatti questi animali più vulnerabili agli attacchi di predatori “stranieri” introdotti sull’isola, tanto che i Kiwi rischiano addirittura l’estinzione a causa delle proprie emanazioni olfattive.

    Questi animaletti emettono infatti un caratteristico odore di funghi o di ammoniaca, che producono lisciandosi le piume per progetterle con una sorta di cera. Un vero profumino che attira i predatori. “Per le specie più vulnerabili – spiega Jim Briskie, della Canterbury University – potremmo cercare una sorta di “deodorante”. Briskie ha ricevuto infatti una borsa di studio proprio per studiare gli uccelli nativi della Nuova Zelanda  e i loro odori specifici, nella speranza di ridurre l’olezzo che li rende tanto appetitosi. Che dire: in bocca al lupo, anzi no. Qui sotto un video per dare un’occhiata più da vicino a questa strana specie di uccelli… puzzoni.

    [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=a-gkYDdCt6A&[/youtube]

    Ricerca personalizzata