Oggi a Milano sciopero dei trasporti pubblici e stop all’area C

    Area C sospesa per un giorno intero a Milano. A mettere in stand by il provvedimento al via nel centro cittadino, nella Cerchia dei Bastioni è lo sciopero dei trasporti, in programma oggi a Milano.
    Un provvedimento, quello di  Palazzo Marino, preso per non pesare eccessivamente sui cittadini, che dice il Comune, ” non avranno alternativa al mezzo privato, ovvero all’auto”.

    La misura anti-smog  che limita l’accesso alla Cerchia dei Bastioni dietro pagamento di un ticket di 5 euro, per oggi rimane in stand by a causa dello sciopero indetto da Usb, Slai Cobas, Sin Cobas e Orsa. Nel mirino della protesta  che paralizzerà la mobilità su metro, bus e tram  le politiche del Governo Monti che “penalizzano lavoratori, pensionati, precari e disoccupati e che, con il ricatto del debito, intendono far pagare la crisi a tutti tranne coloro che hanno generato, speculato e fatto profitti su di essa”, si legge nella nota.

    Contro il blocco, al via dalle 8:45 fino alle 15:00 e dalle 18:00 fino al termine del servizio, il Comune ci mette una “toppa” e deroga per un giorno al provvedimento “Area C”. Via libera in centro, quindi. E per di più accesso gratuito. Telecamere spente, quindi,  oggi. Si riparte  lunedì 30 gennaio con il provvedimento che torna a pieno regime.

    Oggi via libera anche alla liberalizzazione dei turni dei taxi. Tra i disagi alla circolazione anche quelli che riguardano i treni con probabili cancellazioni o ritardi annunciati fino alle 21 di domani. Per ulteriori informazioni sulla circolazione nel Comune di Milano, è disponibile il numero a pagamento 20.02.02.

    Ricerca personalizzata