Paola Ferrari: il video de Le Iene mostra la verità sull’aggressione

Paola Ferrari è riuscita a stento a divincolarsi, pensando fosse un tentativo di aggressione visto che questo personaggio la strusciava da dietro, e una volta entrata nel palazzo è svenuta rimanendo sotto choc per diverse ore“. Con queste parole domenica 19 gennaio Maurizio Losa vicedirettore di RaiSport commentava all’Ansa lo scherzo poi degenerato da parte de Le Iene, divenuto in poche ore un vero e proprio caso.

Prima si era parlato di una denuncia – poi rapidamente smentita – e successivamente dell’arrivo della polizia.
Autore della beffa ai danni della giornalista, il twerkatore di Italia uno, conosciuto come lo stalker dei vip che in maniera bonaria e un po’ irriverente cerca di disturbarli.

Non è tardata ad arrivare la risposta da parte della redazione de Le Iene che ha scelto di pubblicare il video che riprende l’accaduto attraverso la pagina facebook, anticipando di fatto la messa in onda di mercoledì 22.

Un video che non lascia molto spazio all’interpretazione: nessun segno di aggressione, nessuna reazione esagerata, nessuna particolare insistenza. La Ferrari viene raggiunta prima di entrare negli studi Rai dal twerkatore. “Paola posso chiederle una cosa?Una domanda velocissima“: inizia con questa battuta il filmato. Pochi secondi e la conduttrice entra rapidamente all’interno.

Certo, non possiamo sapere se dopo la conduttrice si sia sentita male come ha dichiarato, e non vogliamo entrare nel merito, ma stando alle immagini la parola aggressione non sembra essere appropriata. Dal programma Le Iene nessuna polemica. A commento del video vengono inserite solo le dichiarazioni di Losa, lasciando agli spettatori la possibilità di formularsi un giudizio.
Un polverone fuori luogo – quello sollevato domenica – di cui non sentivamo proprio il bisogno.

Ricerca personalizzata