E’ ormai noto a tutte che l’estate è la stagione per eccellenza delle zanzare, gli insetti tanto odiati, che ormai si vedono non sono durante la stagione estiva, ma anche in primavera e gran parte dell’autunno.

Tuttavia per poterle combattere in commercio esistono moltissimi prodotti chimici, ma per evitare di utilizzarli poichè si sa che inquinano l’ambiente, è bene optare per qualche altra soluzione prettamente green.

Ci sono delle piante antizanzare, potremmo definirle così, poichè evitano, grazie ai loro profumi di avvicinarsi ai nostri balconi. Ce ne sono tantissime, ma noi vi elencheremo le 5 migliori piante antizanzare. Siete pronti? Partiamo immediatamente dalla catambra.

La catambra rappresenta la pianta antizanzara per eccellenza. Può essere piantata in giardino o sul balcone di casa. Grazie alla sostanza che sprigiona è un ottimo repellente non solo per la zanzara comune, ma anche per la tanto odiata e detestata zanzara tigre, l’insetto dalla luce diurna.

Un’altra pianta particolarmente apprezzata è la citronella. Tutti la conosciamo, infatti molto spesso la si trova sotto forma di olii, candele e quant’altro, ma l’odore ahimé non è proprio forte come la pianta in sé, per cui il nostro consiglio è quello di piantare questo vegetale sul balcone di casa. Non è adatto per l’interno.

Anche la lavanda è una sempreverde molto apprezzata per via del suo gradevole profumo. E’ molto facile da coltivare sia in vaso che in giardino e in aggiunta non richiede particolari cure. Si rivela un ottimo antizanzare naturale. Per chi ama l’odore è ideale anche da mettere il vaso all’interno.

E che dire della lantana? Emana un profumo molto gradevole ed è particolarmente apprezzata. Può anche essere collocata all’interno, ma se ingerita può provocare avvelenamento. Bisogna dunque, stare molto attenti.

Ed infine l’erba gatta si rivela anch’essa un ottimo repellente contro le zanzare per via del suo forte odore. Uno studio recente ha dimostrato come questa pianta tenga lontane le zanzare, 10 volte in più, rispetto ai prodotti chimici utilizzati.