Più sei brutto più ti ricorderanno

La gente si dimentica se sei carino/a? Già, proprio così: gli scienziati sostengono che le “brutte facce sono le più memorabili”.

Si tratta di uno studio dell’Università di Jena in Germania: gli studiosi hanno trovato delle foto di persone poco attraenti e hanno scoperto come queste fossero molto più riconoscibili rispetto a quelle belle, a meno che una bella persona non abbia delle caratteristiche particolari ed un fascino pazzesco “come Angelina Jolie”, hanno commentato gli studiosi.
La “bellezza esteriore” può effettivamente impedire il reale riconoscimento dei volti, a meno che un bel viso non sia particolarmente distintivo.

I ricercatori Holger Wiese, Carolin Altmann e Stefan Schweinberger hanno scritto nel loro studio: “Abbiamo potuto dimostrare come i soggetti intervistati fossero propensi a ricordare le facce attraenti più di quelle meno belle solo nel caso in cui i primi abbiano dei tratti particolarmente evidenti”.
Per lo studio, che è stato pubblicato nella rivista scientifica Neuropsychologia, gli psicologi hanno mostrato alle “cavie” foto di volti di soggetti-prova. Gli scienziati hanno usato anche registrazioni EEG che mostrano l’attività elettrica del cervello durante i test di memoria. Influenze emozionali possono distorcere il riconoscimento dei volti belli.

“Fino ad ora abbiamo pensato che fosse generalmente più facile memorizzare i volti che vengono percepiti come attraenti – solo perché preferiamo guardare le facce belle”, ha detto il dott Wiese.
Ma lo studio ha dimostrato che tale correlazione non può essere facilmente sostenuta da prove empiriche.

Le “belle persone” fanno meglio nella loro carriera, detenendo posti di lavoro più prestigiosi o ottenendo più facilmente aumenti e permessi.
Il ricercatore Gundi Knies, dell’Istituto di Essex University di Ricerche Economiche e Sociali, ha detto: “Abbiamo trovato come l’aspetto estetico sia molto importante per determinare prestigio occupazionale delle persone all’inizio della carriera”.
Lo studio ha monitorato i risultati di carriera di oltre 8.000 persone e ha scoperto come “il più bello” avesse più successo per tutta la vita.
Ma, per quanto tu possa esser bello, più sei brutto e più verrai ricordato.

Insomma, non disperare sei non hai una vita sociale, se non sei particolarmente avvenente. Sarai ricordato in eterno, non sei contento?

Ricerca personalizzata