Prendiamo un caffè? racchiusi in una tazzina: antiossidanti, potassio, precursori delle vitamine…

Coffee_and_Tea_Wallpapers_www.boerse.bz

Tanti modi per gustarlo, scopriamo insieme la dose di caffeina in ogni tazza

Espresso– preparato con un metodo di estrazione particolare eseguito con acqua  a oltre 90°  e a pressione elevata. Il tempo di contatto tra  acqua e caffè  varia dai 15 ai 35 secondi con risultato una bevanda molto concentrata e aromatica, il contenuto in caffeina varia in base alla miscela, 40/100mg per tazzina.

Moka– è il classico caffè che si prepara in casa con la caffettiera, tradizionale o napoletana, caffeina 40/100 mg per tazzina.

Americano–  servono una brocca  e sacchetti filtri di carta o stoffa. Il filtro con il caffè viene messo  nella brocca, poi si versa acqua bollente  e lo si lascia riposare  per qualche minuto, si beve la soluzione filtrata. Caffeina 100/120 mg per tazza.

Caffè solubile– viene privato dall’acqua, asciugato e conservato in confezioni sigillate, per mantenere infatti gusto e aroma. L’eliminazione  della parte liquida per liofilizzazione concentra la sostanza  e salva tutte le sue caratteristiche. Il risultato  è una polvere scura  che si scioglie rapidamente in acqua  o latte caldo, senza ebollizione. Caffeina 65/100 mg per tazza.

Decaffeinato– anche se la caffeina in dosi moderate non è dannosa per la salute, in alcuni casi, come insonnia, iperacidità gastrica  ed eccesso d’ansia, va evitata. A questo scopo può essere utile bere caffè decaffeinato  attraverso lavorazioni chimiche (solventi) o con acqua. Quest’ultimo metodo è considerato il più sano. Caffeina 5mg per tazza.

Ricerca personalizzata