Retro 2013: le foto di sport più insolite dell’anno appena trascorso

Il 2013 è stato sicuramente un anno ricco di grandissimi eventi per il mondo dello sport e ripercorrendolo mese per mese sono davvero molte le manifestazioni che vale la pena ricordare. Si è partiti a gennaio con gli Australian Open di tennis tenutisi a Melbourne, febbraio è stato caratterizato dalla prima giornata del Sei Nazioni di Rugby, a marzo si è svolto, sempre a Melbourne, il primo GP di Formula Uno, il 7 Aprile si tenuto il primo GP Motomondiale in Quatar, dal 2 al 26 maggio il Giro d’Italia ed a giugno gli Europei Under 21, la Confederation Cup in Brasile ed il “Tour de France”. Molti altri momenti memorabili hanno accompagnato i restanti sei mesi dell’anno ma passarli in rassegna “uno per uno” diventerebbe qualcosa di davvero lungo e complicato.

Il quotidiano francese “L’Equipe” ha voluto ripercorrere il 2013 attraverso quarantuno delle foto di sport più bizzarre e curiose raccolte durante i diversi eventi. Passiamo ora in rassegna alcune delle più significative, ma l’intero album fotografico è a disposizione di tutti tramite il sito internet del giornale.

monfils
Gaël Monfils batte l’ucraiono Alexandr Dolgopolov per un soffio.

Ligue One ( campionato francese), Sochaux-PSG
Un anno di sport Retro 2013, un insolito anno 1
Il piccolo arbitro Jaffredo ed il “gigante” Zlatan

Giro d’italia
Un anno di sport Retro 2013, un insolito anno 2
“Centurioni romani” salutano il passaggio di Jack Bobridge e Cameron Wurf

Basket – France serie A Pro, Le Mans-Strasbourg (84-68)
Un anno di sport Retro 2013, un insolito anno 3
Il giocatore GIS Romain Duport rimane letteralmente “in mutande”.

Premier Ligue, Queens Park Rangers-Manchester City
Un anno di sport Retro 2013, un insolito anno 5
L’agitato “faccia a faccia” tra l’arbitro Phil Dowd ed il giocatore dei Queens Park Rangers Ryan Nelsen

Ecco il modo ironico ed irriverente con cui l’Equipe ci ha presentato il suo 2013 fotografico, ovviamente con un’attenzione particolare rivolta agli eventi che si sono svolti in Francia. Si tratta comunque solo di un interessante e particolare esempio ed ognuno di noi può dar vita ad un vero e proprio “album dei ricordi” in base alla propria fede calcistica o alla passione per qualsiasi altro sport.

Ricerca personalizzata