Roma, raccordo anulare, incidente mortale per cinque giovani

    Drammatico bilancio per l‘incidente stradale avvenuto questa notte intorno alle 2.15 a Roma sul Grande raccordo anulare, al chilometro 51, tra l’uscita Laurentina e Appia: 5 giovani morti sul colpo nella loro auto travolta da un camion; feriti anche due agenti della polizia stradale. Le vittime, tre ragazzi e due ragazze, avevano età compresa tra i 20 e i 26 anni.

    Uno degli agenti, ferito più gravemente è ricoverato all’ospedale Sant’Eugenio, l’altro, in condizioni meno preoccupanti, è sotto shock. Illeso il conducente del camion.

    L’ auto, una Citroen C1, era in sosta sulla corsia di emergenza, prima del tunnel dell’Appia, a causa di un guasto. Una pattuglia della Polizia Stradale si sarebbe fermata per prestare soccorso ai ragazzi in difficoltà. Sembra che il camion, un autoarticolato con cella frigorifera, sia sopraggiunto marciando a velocità sostenuta sulla corsia d’emergenza, impattando contro la Citroen, all’interno della quale erano tutt’e cinque le vittime: per loro nessuna speranza di salvezza; l’auto è ridotta ad un ammasso informe di lamiere, spaventosamente accartocciata in un volume piccolissimo.

    I due poliziotti travolti si sarebbero salvati perché fuori dall’auto e quindi non sulla traiettoria del camion. Il conducente del mezzo pesante, sottoposto ai test alcolemico e tossicologico, è risultato negativo ad entrambi.

    Carabinieri e vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per estrarre i corpi dalle lamiere dell’auto e per liberare la carreggiata sul tratto interessato dall’incidente, lungo il quale la circolazione è ripresa regolarmente dalle 6:00 del mattino.

    Ricerca personalizzata