Salmone marinato con insalata tiepida

Ingredienti

  • 600 g di salmone fresco con la pelle
  • 3 mazzi di aneto
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di sale grosso
  • pepe macinato al momento
  • 3 patate medie
  • 200 g di pomodorini
  • 3 coste di sedano
  • 1 cipolla rossa
  • 2 limoni bio
  • olio di sesamo
  • olio extravergine del Garda

Asciughiamo con della carta da cucina il salmone, eliminiamo eventuali squame e lische utilizzando una piccola pinza da cucina. Su un grosso tagliare  stendiamo il trancio di salmone, verifichiamo con il palmo della mano che sia privo di lische e procediamo alla marinatura. Per prima ci aggiungiamo il sale, poi lo zucchero e infine pepiamo. Tritiamo finemente l’aneto prevalentemente lavato ed asciugato e cospargiamo il salmone, fino a coprirlo interamente di aneto. Chiudiamo, quasi come un sigillo il salmone con della pellicola alimentare e mettiamo nel frigo a marinare per almeno 36 ore. Prima di servire, togliere l’aneto, e affettare il salmone in diagonale ottenendo delle fettine molto sottili che andremo a condire con succo di limone, un filo di olio di sesamo e se desiderate un pizzico di sale. State attenti nel condire, deve prevalere il gusto del salmone.

Insalata tiepida

Fatte bollire le patate con la buccia circa 30 minuti, fatte la prova stecchino. Pelate le coste di sedano, lavate e tagliate a cubetti. Idem con la cipolla e i pomodorini a cui dovrete togliere i semi e l’acqua. Tagliate a cubetti anche le patate e amalgamare tutto. Condire l’insalata con un filo d’olio extravergine del Garda e un pizzico di sale. Adagiare sul piatto le fettine di salmone, non stese ma a forma di rosa, con accanto l’insalatina tiepida.

Ricerca personalizzata