Salvini, affondo contro Fabio Fazio: “Guadagna in un mese quanto me in un anno”

fabio fazio

Nella sua crociata contro i “nemici”, l’ultima frecciata di Matteo Salvini è stata lanciata nei confronti di Fabio Fazio. I due non sono mai andati molto d’accordo, soprattutto per via delle considerazioni fatte dal leader della Lega in merito alla professionalità di Fazio e ai suoi introiti. E infatti l’ultimo attacco sferrato contro Fabio Fazio riguarda ancora una volta i suoi compensi.

“Stanotte – ha detto Salvini in una diretta Facebook – ho dormito quattro ore, ma sono orgoglioso del mestiere che faccio. Senza invidia o gelosia mi sono fatto due conti: Fabio Fazio guadagna in un mese quanto il ministro dell’Interno guadagna forse in un anno. Un mese per fare spettacolo in tv, un anno per fare il ministro che in fin dei conti si occupa della sicurezza di 60 milioni di persone”.

Insomma, il compenso che il conduttore Rai incassa con “Che Tempo che Fa”, a Salvini non va proprio giù. E non va giù a dire il vero un po’ a tutto il governo visto e considerato che la stessa polemica, un mese fa all’incirca, la agitò pure Luigi Di Maio.

Salvini in ogni caso ha poi provato a spiegarsi meglio: “Nonostante questa differenza non farei mai a cambio con lui, perché io faccio il mestiere più bello del mondo, sono fortunato, sono felice e orgoglioso del sostegno che ho. Non mi interessano i soldi, ma chiedo rispetto”. “Fazio alla fine mi è pure simpatico – ha aggiunto – anche perché era amico ed estimatore come me di Fabrizio De André”.

La polemica sullo stipendio di Fabio Fazio e più in generale sui grossi compensi riconosciuti a diverse personalità della tv pubblica, al di là di tutto, va avanti ormai da un po’. Con la Rai ora riformata nella direzione voluta da Palazzo Chigi, però, non è escluso possano arrivare dei cambiamenti volti a rendere la tv di Stato ancora più allineata al governo gialloverde.

Ricerca personalizzata