Sei Nazioni 2014: passo indietro dell’Italia

Seconda giornata di Sei Nazioni amara per la nazionale azzurra impegnata nel difficile match dello Stade de France contro la Francia. L’Italia tiene la pressione transalpina per tutto il primo tempo concedendo solo calci piazzati ai “blues” non riuscendo a contenere la fallosità, ma nel secondo tempo il quindici di Brunel si sfalda permettendo alla Francia di dilagare. Anche se vicina a livello temporale, la prestazione azzurra del Millennium Stadium sembra lontana anni luce da quella di oggi in terra parigina.

Del resto capitan Parisse ieri aveva messo in guardia i suoi: “Dopo Cardiff avevo detto che domani sarebbe stata trenta volte più dura, non ho cambiato idea“. E trenta è un numero ricorrente, quasi una predizione, trenta infatti sono i punti incassati dall’ItalRugby contro una Francia che si conferma prepotentemente come candidata al titolo europeo.

La prima frazione di gioco è caratterizzata da una buona difesa italiana che contiene gli assalti francesi, non riuscendo però a pungere in attacco se non con un calcio di Allan. Una partita che non è certamente lo specchio della regolarità in campo: solo nel primo tempo sono ben otto le possibilità dalla piazzola, quattro per parte, una sola realizzata dall’Italia e tre dalla Francia.

Il secondo tempo inizia subito in salita per gli azzurri: al 43′ Picamoles apre le marcature, Fofana e Bonneval chiudono il match rendendo vana la meta italiana di Iannone allo scadere. Dopo la partita di Cardiff e un primo tempo più che dignitoso l’Italia, nella seconda frazione, sembra tornare nell’incubo difensivo che aveva caratterizzato i test match primaverili ed autunnali del 2013.

La nazionale guidata da Jacques Brunel avrà tempo fino a sabato 22 febbraio per ritrovare la verve del Millennium Stadium e del primo tempo di oggi. Quel giorno, all’Olimpico di Roma, l’Italia ospiterà la Scozia: un avversario sicuramente alla portata degli azzurri, forse l’ultima chance per evitare il decimo “cucchiaio di legno” della storia ovale italiana.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=5CAeOSs_o_Q[/youtube]

Ricerca personalizzata