Serie B, 20° turno: Empoli e Palermo, la battaglia continua

Le festività natalizie non interrompono il campionato di serie B, che torna in campo con sfide molto interessanti che compongono la penultima giornata d’andata.

Le partite si disputeranno tutte alle 15,00 nel giorno post natalizio come l’anno scorso. L’Empoli, ritrovata la vetta della classifica, ospita al “Castellani” il Cittadella. La squadra di Foscarini è in zona playout e nelle ultime dieci partite ha raccolto soltanto cinque punti perciò potrebbe essere l’occasione giusta per i toscani di proseguire la striscia consecutiva che dura da oltre un mese.
Turno casalingo anche per il Palermo che dopo le polemiche di Carpi, affronta la Ternana. Il pronostico pende ovviamente dalla parte dei siciliani che vogliono dimenticare l’amara sconfitta di sabato scorso approfittando dello scarso rendimento esterno degli umbri che fino ad ora non hanno ancora vinto fuori casa.

L’Avellino, agguantato il terzo posto, affronta in trasferta la Reggina. La squadra calabrese è penultima in classifica e viene da quattro sconfitte consecutive. Al contrario gli irpini vogliono continuare a stupire dopo i buoni risultati delle ultime settimane.
Si prospetta una partita divertente a Trapani dove i padroni di casa ospitano il Crotone. Entrambe le squadre stanno attraversando uno splendido periodo di forma e grazie al gioco basato sul ritmo e aggressività inculcato dai bravi allenatori Boscaglia e Drago stanno ottenendo fino ad ora ottimi risultati in questo campionato.

Il Pescara scende in campo a Modena. Gli abruzzesi reduci da quattro vittorie consecutive non hanno alcuna intenzione di fermarsi ma devono fare attenzione alla voglia di punti del Modena che non vince da quasi due mesi e che nelle ultime sette partite ha raccolto la miseria di tre punti.
Prova a risollevarsi il Lanciano dopo le ultime uscite deludenti. Al “Biondi” arriva il Carpi, un avversario comunque insidioso per gli abruzzesi, infatti gli emiliani hanno battuto sabato scorso il Palermo e la settimana precedente hanno sfiorato la vittoria a Bari.

Sfida interessante al “Francioni” tra Latina e Cesena. I laziali devono riscattarsi dopo gli ultimi risultati negativi conseguiti mentre il Cesena è chiamato a confermarsi dopo la preziosa vittoria interna di sabato scorso contro la Reggina.
Partita insidiosa per il Siena che dopo le due vittorie consecutive scende in campo sull’insidioso campo del Padova. All’”Euganeo” i padroni di casa vogliono dimenticare la sconfitta (tra le polemiche) di Pescara e conquistare punti fondamentali per la corsa alla salvezza.

Turno pericoloso anche per lo Spezia di Devis Mangia, che dopo l’esordio con vittoria ai danni del Lanciano è ospite del Bari. La squadra pugliese è in serie positiva da cinque turni ma non ha mai pienamente convinto per il suo andamento troppo altalenante.

Chiudono il turno Juve Stabia-Brescia e Varese-Novara. I campani cercano il sorpasso alla Reggina mentre le “rondinelle” vogliono continuità dopo la bella vittoria contro il Varese. La squadra biancorossa deve dimostrato di aver digerito la sconfitta di sabato scorso e aspetta il Novara a caccia di punti utili per la salvezza.

Ricerca personalizzata