Sfida al cinema tra Il grande match e Il capitale umano

Dopo una partenza col botto, anche questo secondo weekend cinematografico di gennaio si conferma piuttosto interessante. Tra i film al cinema dal 9 gennaio spicca Il grande Match. Il film evento di questo primo scorcio di 2014 vedrà sfidarsi a colpi di boxe Robert De Niro e Sylvester Stallone, due icone del cinema coi guantoni nei loro indimenticabili ruoli di Jack La Motta e Rocky. Nella action comedy diretta da Peter Segal, Sly e Bob interpretano due ex pugili ormai 60enni che si preparano a salire per l’ultima volta sul ring animati da una rivalità sportiva e personale mai sopita.

Altra commedia, ma con un target decisamente più giovane, è Un compleanno da leoni. Il titolo non a caso richiama Una notte da leoni. Nato dagli stessi autori della celebre trilogia, conclusasi lo scorso maggio, questa teen comedy diretta da Jon Lucas e Scott Moore segue le disavventure di Jeff Chang, uno studente modello che la notte prima dell’esame di ammissione alla facoltà di Medicina, decide di darsi alla pazza gioia con i suoi amici. E così una pinta con due vecchi amici si trasforma in una folle notte di caos.

Le insidie che si celano dietro Internet sono al centro di Disconnect. Presentato due anni fa a Venezia, il thriller di Henry Alex Rubin si presenta come un intreccio di storie che corrono sul filo del web e destinate a incrociarsi con conseguenze drammatiche. Un avvocato inseparabile dal suo cellulare; una coppia di sposi vittima di un hacker; un ex poliziotto alle prese con un figlio cyber bullo; una giornalista ambiziosa interessata alle video chat per adulti. Personaggi intrappolati nella rete, che cercano disperatamente un contatto umano.

Dopo il passaggio all’ultimo festival di Cannes arriva in sala C’era una volta a New York di James Grey, un melodramma ambientato nella New York degli anni ’20 interpretato da un cast di stelle che include l’attrice premio Oscar Marion Cotillard, Joaquin Phoenix e Jeremy Renner. E’ la storia travagliata della giovane immigrata polacca Ewa Cybulski, disposta a tutto, anche a prostituirsi, per aiutare la sorella che rischia l’espulsione. A questo drammatico compromesso per la sopravvivenza si aggiunge poi il triangolo amoroso che vedrò Ewa contesa tra lo spregevole protettore Bruno e il solare mago illusionista Orlando.

Sempre nella Grande Mela, ma in un’epoca contemporanea, è ambientata la commedia diretta e interpretata da Julie Delpy con Chris Rock, dal titolo 2 giorni a New York. La divorziata Marion si trasferisce a New York col figlio. La sua vita procede serena fino a quando da Parigi non arriva la sua famiglia. Quella che doveva essere una normale visita diventa invece un movimentato ed esilarante scontro culturale tra il suo nuovo fidanzato Migus e il suo eccentrico papà.

Per il cinema italiano, escono questa settimana due film totalmente agli antipodi, tra i più attesi del 2014: Il capitale umano di Paolo Virzì, una commedia grottesca che sconfina nel thriller che racconta miserie e splendori di una borghesia ricca di risorse ma infelice e povera di valori; e Sapore di te, una commedia vecchio stile firmata da Carlo Vanzina, che si riallaccia al grande successo di Sapore di Mare. Ritorniamo alle atmosfere nostalgiche degli anni ’80 per vivere disavventure e flirt estivi di un gruppo di vacanzieri a Forte dei Marmi. Nel cast, Vincenzo Salemme, Serena Autieri, Maurizio Mattioli, Nancy Brilli, Martina Stella e Giorgio Pasotti.

Ricerca personalizzata