Spareggi Mondiali: al via l’ultimo atto

Gli spareggi Mondiali 2014 arrivano all’epilogo, con le gare di ritorno del 19 novembre 2013. Quali saranno le quattro squadre che passeranno il turno e si presenteranno ai sorteggi del 6 dicembre? Sono due le partite di ritorno più attese per le qualificazioni ai Mondiali di Brasile 2014, Francia-Ucraina e Svezia-Portogallo.

Dopo la sconfitta per 2-0 della partita d’andata, la Francia per andare in Sudamerica deve segnare almeno 3 gol senza subirne alcuno o comunque vincere con tre gol di scarto, in caso di identico risultato al termine dei tempi regolamentari si andrà ai supplementari e nel caso di ulteriore parità ai rigori. Sebbene i transalpini rimangano i favoriti per la vittoria, la qualificazione è invece molto più difficile.

Match equilibrato fra Svezia e Portogallo: i lusitani vincenti all’andata per 1-0 pur ottenendo un buon risultato devono cercare la rete della tranquillità in trasferta, il che costringerebbe gli avversari a vincere con 2 gol di scarto per andare ai Mondiali 2014. Si ripeterà la sfida Ibrahimovic vs Ronaldo vinta dal portoghese anche tenendo conto che il gol vittoria è stato da lui realizzato.

Chi ha quasi la certezza della qualificazione è la Grecia, vittoriosa per 3-1 contro la Romania, a Bucarest gli uomini di Victor Piturca hanno bisogno di due gol senza subirne per conquistare il loro 8° Mondiale. Molto più equilibrata Croazia-Islanda, all’andata la partita si concluse 0-0, ora la sfida si sposta a Zagabria.

Anche nel gruppo africano vanno in scena due spareggi. Praticamente fatta per il Ghana, vittoriosa 6-1 all’andata contro l’Egitto, ancora viva invece Burkina Faso-Algeria, 3-2 all’andata.

Sarà tutto facile invece per l’Uruguay di Cavani e Suarez che ha liquidato la pratica Giordania in trasferta per 5 a 0. La Celeste di Tabarez potrà ora festeggiare la qualificazione davanti al proprio pubblico. 5 goal di vantaggio anche il Messico in trasferta in nuova Nuova Zelanda e biglietto già staccato per Rio.

Non resta che sedersi sui divani e ammirare la voglia e agonismo che queste squadre metteranno in campo, come anticipazione di tensione, suspense ed emozione che il mondiale ci regalerà. E’ tutto pronto quindi, al via l’ultimo atto del mondiale di calcio Brasile 2014.

Foto: [sport.sky.it]

Ricerca personalizzata