Stabili Fiorello e l’anziano investito dallo showman

Momenti di agitazione quelli di ieri in via Camilluccia a Roma; il noto showman Rosario Fiorello investe con il suo scooter, per motivi ancora ignoti, l’anziano di 73 anni Mario Bartolozzi che stava attraversando sulle strisce pedonali. Da quanto si apprende le auto si erano fermate per far passare l’anziano mentre lo showman le ha sorpassate investendolo e cadendo a sua volta dallo scooter.

Entrambi ricoverati al policlinico Gemelli della Capitale, Fiorello arriva in codice rosso in quanto non ricorda bene quanto è successo ed è stato riscontrato un trauma cranico con ferita lacero contusa frontale. I medici però riferiscono che il paziente è vigile ed è ricoverato in osservazione per motivi precauzionali in terapia intensiva. Venti i punti di sutura per la ferita alla testa, ma il mattatore siciliano non perde la voglia di scherzare e dice all’amico Marco Baldini che lo ha raggiunto in ospedale: “Ho più punti io che l’Inter”. In ogni caso dovrà restare ventiquattro ore in osservazione. Dopo una notte tranquilla, costantemente monitorato, Fiorello sarà presto trasferito nel reparto di neurochirurgia di Giulio Maira. La certezza data dalla Tac fatta ieri, con esito negativo, ha escluso complicazioni. E infatti non saranno fatte altre Tac.

Per quel che riguarda il signor Mario invece vengono riscontrati dei traumi agli arti: ha infatti un femore rotto, fratture a tibia, perone, bacino e spalla e dovrà essere operato alla clavicola ma è vigile e non sono stati riscontrati problemi neurologici.

Ha parlato con i media la figlia della vittima, Laura: “Attraversava sulle strisce, le macchine si sono fermate per farlo attraversare, la Vespa di Fiorello lo ha preso in pieno. Me l’hanno detto i parenti di Fiorello, i primi a soccorrere entrambi. Per mio padre esclusi problemi neurologici, dovrà essere operato alla spalla, ha frattura bilaterale di tibia e perone e frattura del bacino”. Dice ancora la donna: “Fiorello purtroppo ha più problemi di mio papà, ha un trauma cranico ma non so molto di più. Non ho parlato con lui, ma più di una persona mi ha detto che lui chiedeva con un filo di voce come stesse l’investito. E’ stato gentile”.

Molti i tweet di pronta guarigione per il creatore dell’EdicolaFiore ma anche tanta rabbia per il mancato interessamento da parte dei media verso la vittima dell’incidente, il signor Mario Bartolozzi.

Ricerca personalizzata