Starbucks, tweet-a-coffee: offrire un caffè ad un amico via twitter

Starbucks è una famosa catena di caffetterie che si trovano principalmente in America. In Europa Starbucks non è arrivato in maniera capillare, caffetterie di questo tipo sono state aperte a Parigi, Madrid, Berlino e Londra, ma l’Italia è ancora in attesa.

Per vedere l’azienda in Italia bisognerà aspettare ancora, nonostante la grande richiesta dei ragazzi italiani, che amano prendere un caffè da Starbucks quando sono fuori dal Belpaese. Le voci sull’apertura di punti vendita a Milano, a Torino, si rincorrono e vengono smentite pochi giorni dopo. Sarà per la tradizione del caffè molto sentita in Italia, per cui a molti non piace il caffè in stile americano, che non sono ancora state aperte delle caffetterie Starbucks in Italia.

L’azienda ha inventato un modo simpatico e semplice per offrire un caffè ad un amico, cioè tramite l’utilizzo di twitter. L’iniziativa si chiama Tweet-a-coffee ed è eseguibile in pochi passaggi. Innanzitutto bisogna creare un account su Starbucks e connetterlo all’account iTunes.

L’account iTunes, collegato direttamente con la carta di credito, permette di fare ogni tipo di acquisto.
A questo punto bisogna “twittare” il link sul profilo dell’amico scelto, che in quello stesso momento riceverà online un buono di 5 dollari detto “Starbucks Card eGift“, da spendere in uno dei negozi Starbucks. Il servizio è per ora disponibile sono negli Stati Uniti.

Questo potrebbe essere sicuramente un modo carino per offrire un caffè ad un amico che abita lontano o con cui è difficile vedersi di solito, ma di certo non potrà mai sostituire il piacere di stare seduti insieme a parlare davanti ad un caffè o un cappuccino.

Chissà se l’idea di Starbucks verrà copiata da altre aziende: sarebbe strano pensare, magari, di “twittare” una pizza ad un amico che vive in un’altra città oppure di regalare ad un’amica un buono per fare la spesa, tutto online.
Ormai abbiamo capito che, nel presente come nel futuro, la nostra vita sarà sempre più “online”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=AxPZj9x_Dsk[/youtube]

Ricerca personalizzata