Sub-brand i: presto le BMW ibride

Continuano le novità per quanto riguarda il legame che stringe sempre più il settore automobilistico al rispetto dell’ambiente e questa volta a farsene portavoce è la mitica casa bavarese che risponde al marchio BMW, l’auto di lusso più venduta in Europa da sempre attenta alla natura nel pieno rispetto dei suoi utenti finali.

BMW presenta quindi un nuovo sub-brand che semplicemente con “i” vuole rappresentare tutti i futuri modelli che godranno di alimentazioni ibride e di quelli unicamente elettrici, stavolta con tanto di disappunto degli appassionati del divertimento firmato BMW.
Il nuovo progetto vedrà la pubblicazione soltanto nell’anno 2013 quando la casa automobilistica tedesca presenterà i3 e i8, la prima unicamente elettrica e la seconda con tecnologia ibrida plug-in, basata sulla concept Vision EfficientDynamics dalla quale erediterà anche la natura sportiva e quindi le brillanti prestazioni. Entrambe le vetture saranno frutto dell’architettura LifeDrive che fa capo ad un rivoluzionario concetto di costruzione non ulteriormente dettagliato da BMW.

Positive le parole del rensponsabile dello sviluppo dell’azienda teutonica Klaus Dräger: “i3 e i8 sono state progettate in maniera specifica per i rispettivi sistemi di propulsione alternativi. Utilizziamo un’innovativa architettura e materiali leggeri come la fibra di carbonio allo scopo di eliminare il peso superfluo delle batterie. Ne consegue dunque per la clientela un piacere di guida superiore con un incremento significativo dell’autonomia elettrica oltre che per quanto riguarda le prestazioni.

Nuovo accordo intanto fra la nuova società BMW i Ventures e My City Way di New York per un’applicazione in grado di fornire informazioni su trasporti pubblici, locali di divertimeno, parcheggi e altri posti di interesse per più di 40 città americane, alle quali saranno poi presto aggiunte altrettante città sparse nel mondo.

Ricerca personalizzata