Ancora un successo per il Circolo Italia

Dopo l’oro ai Mondiali U23 di Rocchi ancora un atleta rossoblu, Antonio Vicino, conquista una vittoria ai Mondiali Juniores in Lituania.

Nella prima giornata del mondiale junior, in svolgimento a Trakai (Lituania), la nazionale italiana trova subito la medaglia d’oro nel Quattro con di Antonio Vicino (CRV Italia), Jacopo Mancini (SC Firenze), Niccolò Pagani (Tevere Remo), Davide Gerosa (SC Lario) e Niccolò Mancusi Lotti-timoniere (SC Firenze). L’imbarcazione azzurra ha dominato l’intera gara di finale chiudendo in testa con il tempo di 6.22.28 e tenendo alle sue spalle la temibile formazione tedesca, giunta seconda (6.23.69) e quella Bielorussa che ha concluso terza in 6.24.24.

L’ottima condizione atletica degli alfieri del canottaggio del Circolo del Remo e della Vela Italia, conseguita grazie ad un lavoro certosino nelle fasi di preparazione ai mondiali condotta dal tecnico rossoblu e caposettore maschile della nazionale juniores Antonio Colamonici, ha consentito ai canottieri del sodalizio di Santa Lucia di trovare il successo ai mondiali. Ancora un “asso” però deve essere calato, in Korea ai Mondiali assoluti, dal dirigente al canottaggio del CRV Italia,Valerio Romano. Si tratta di Antonio Sansone, convocato dal DT azzurro Giuseppe La Mura per l’equipaggio dell’Otto con.

Si profila dunque un agosto fantastico per il Circolo del Remo e della Vela Italia come dichiara il dirigente al Canottaggio Valerio Romano: “Siamo tutti felici che il Circolo stia conseguendo con i sui canottieri tanti successi, l’oro di Antonio Vicino segue quello di Massimiliano Rocchi e poi non dimentichiamo l’argento vinto alla Coupe de la Jeunesse il 3 agosto a Lucerna (Svizzera) dal nostro Giuseppe D’Alteri nel Quattro Senza. Ora attendiamo con fiducia l’impegno modiale di Leopoldo Sansone in Korea”.

Ricerca personalizzata