Superbike in Turchia: tanti incidenti nelle libere, Guintoli davanti a tutti

Il turno di prove libere del Gran Premio della Superbike in Turchia ha visto protagonista Sylvain Guintoli che ha fermato il cronometro su un ottimo 1’56.190. A fare notizia sono però le numerose cadute che hanno coinvolto Checa, Camier, Badovini e Neukirchner. Tutti questi piloti (a cui si aggiunge Baz, dichiarato non abile a gareggiare dopo la botta del Nürburgring) con ogni probabilità dovranno guardare il GP di Instanbul da bordo pista.

Il primo inseguitore dietro al capolista francese è Marco Melandri che su questo circuito ha sempre messo in mostra prestazioni fenomali. Domenica potrebbe essere la sua gara.

Terza piazza per Eugene Laverty, quarto un sensazionale Toni Elias che alla prima in Superbike tira fuori dal cilindro un tempo ottimo.

Questi i tempi, in attesa della superpole di domani:

1. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’56.190
2. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’56.749
3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’56.949
4. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’57.170
5. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1’57.206
6. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’57.222
7. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’57.391
8. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’57.649
9. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’57.699
10. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’58.340
11. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’58.588
12. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’58.817
13. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 2’00.944
14. Tolga Uprak (CMS-Eypbike Racing Team) Kawasaki ZX-10R 2’03.008
15. Yunus Ercelik (Sampiyon 169 Team) BMW S1000 RR 2’04.231

Ricerca personalizzata