Terry O’ Neill, presto esposte le sue fotografie più famose

E’ dedicata alle fotografie scattate negli anni da Terry O’ Neill la mostra che verrà inaugurata a Londra il 14 gennaio. Location dell’evento la Little Black Gallery, all’interno della quale saranno esposti i ritratti che hanno reso celebre il fotografo inglese: Winston Churchill, Nelson Mandela, Frank Sinatra, Elvis Presley, Amy Winehouse, Elton John, Audrey Hepburn, Brigitte Bardot, Nicole Kidman e i diversi James Bond, da Sean Connery a Pierce Brosnan.

Nato a Londra il 30 luglio 1938, Terry O’ Neill intraprese la professione di fotografo nel 1959, anno in cui incominciò a lavorare per conto di una compagnia aerea britannica, dalla quale ricevette una macchina fotografica Agfa Select. Nello stesso anno fotografò un uomo che indossava un vestito gessato, il quale si era addormentato nella sala d’aspetto dell’aeroporto di Heathrow. O’ Neill ignorava, però, che il soggetto fotografato fosse Rab Butler, in quel periodo ministro degli Interni del Regno Unito. Un tabloid dell’epoca, The Daily Sketch, si offrì di acquistare le fotografie di O’ Neill e di pubblicarle, assumendolo come fotografo.

I soggetti prescelti da Terry O’ Neill sono stati, da quel momento in poi, personaggi famosi appartenenti al mondo della politica, del cinema, o della musica, come Nelson Mandela e Winston Churchill, Liz Taylor e Brigitte Bardot, i Beatles ed Elton John, destinati a diventare, ciascuno nel proprio ambito, delle vere e proprie icone intramontabili. I protagonisti di parecchi ritratti realizzati da O’ Neill sono stati immortalati in momenti informali, a dimostrazione del fatto che instaurare un legame di amicizia tra fotografo e soggetto fotografato consente di creare immagini intime e, pertanto, non riproducibili.

La mostra in omaggio a Terry O’ Neill, allestita alla Little Black Gallery di Londra, potrà essere visitata fino al primo marzo.

Ricerca personalizzata