Toyota vale 24,2 miliardi di dollari

    Toyota è uno dei costruttori che ha risentito maggiormente del terremoto e del conseguente tsunami avvenuto poche settimane fa in Giappone. A seguito di questo evento, potrebbe perdere il primato di maggior costruttore di auto al mondo. Precedentemente, il costruttore giapponese ha dovuto organizzare un maxi richiamo di milioni di vetture per un problema all’ acceleratore (questo tra la fine del 2009 e il 2010).

    Nonostante questi problemi, i consumatori Toyota sono moto soddisfatti della casa produttrice giapponese. Questo lo si evince da una classifica (BrandZ Top 100) eseguita della società di ricerca Millward Brown.che valuta il valore di ogni marchio affidandosi ad una serie di parametri, tra cui troviamo la percezione dei consumatori (per valutare questo parametro la società ha intervistato oltre un milione di persone in tutto il mondo), i risultati finanziari conseguiti dalle società e le prospettive di crescita del marchio.

    In questa classifica, Toyota si è classificata al primo posto nel 2011, con un valore di ben 24,2 miliardi di dollari. Per la casa giapponese si tratta di un ritorno al vertice, dopo il successo nel 2010, in questa classifica da parte di BMW. Toyota si è classificato primo in questa particolare classifica dal 2006 fino al 2009.

    Tra gli altri produttori, bisogna segnalare il sorpasso di Mercedes ai danni di Honda, e bisogna segnalare anche il progresso fatto dal gruppo Nissan. Infatti, il marchio Nissan cresce del 17 % e il marchio Infiniti (marchio di lusso di proprietà Nissan) debutta in classifica. Si tratta di un dato positivo per un marchio ancora poco conosciuto nei mercati europei.

    Ricerca personalizzata