Una notte da leoni 3, teaser trailer e poster con parodia di Harry Potter

Cosa succede se Una notte da leoni incontra Harry Potter? La risposta la troverete nel teaser poster del terzo e ultimo capitolo di Hangover che ricorda, volutamente, Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 con il profilo di Zach Galifianakis al posto di quello di Harry e Ken Jeong come Voldemort. Sullo sfondo una Las Vegas in fiamme e lo stesso payoff che c’era sulla locandina del film del maghetto: It all ends. Tutto finisce

Poco più di due mesi, e diremo infatti addio anche la saga di Todd Philips sul gruppo di amici più scombinato e festaiolo del grande schermo. Dal 30 maggio, il wolfpack torna al gran completo in quella che si preannuncia l’ennesima esilarante avventura on the road, che dal Messico li porterà fino a Las Vegas appunto, la città dove tutto ebbe inizio.

L’epica conclusione della trilogia vedrà come protagonisti, ovviamente, Zach Galifianakis, Ed Elms, Bradley Cooper e Justin Bartha; con loro ritornano anche Ken Jeong, Heather Graham, Jeffrey Tambor e, nel ruolo delle mogli dei protagonisti, Gillian Vigman, Sasha Barrese e Jamie Chung. Due new entry: John Goodman e la Melissa McCarthy di Le amiche della sposa, ribattezzato dalla stampa come la versione in tacchi a spillo e gonnella di Una notte da leoni.  Per mesi la trama di questo terzo capitolo del franchise è stata avvolta nel mistero più assoluto. L’unico indizio: nessun matrimonio con annesso folle addio al celibato a creare scompiglio questa volta.  Ma quando Alan, Stu, Phil e Doug sono in libera uscita, si sa, tutto può succedere, perché questi ragazzi non hanno imparato proprio nulla dalle loro precedenti disavventure alcoliche. E le immagini del teaser trailer ce lo confermano: i  nostri leoni sono pronti a salutarci col botto.

Tutto inizia con un funerale e la voce soave di Alan che canta l’Ave Maria di Schubert, tra l’incredulità dei suoi amici Stu e Phil. Sarà proprio la crisi profonda che colpirà il personaggio di Zach Galifianakis dopo la morte di suo padre, a dare il là alla lunga sequela di caos e scelte sbagliate che vedrà il terzetto di amici destreggiarsi tra sparatorie, inseguimenti da uomini mascherati da maiale, giraffe decapitate, incidenti stradali, e una disgustosa quanto sensuale scena, con tanto di scambio di lecca lecca, tra Galifianakis e la McCarty.

Ricerca personalizzata