View Conference: a Torino sono di scena gli effetti speciali e il 3D

Per una settimana, Torino sarà la capitale internazionale del cinema digitale. Dal lunedì 15 a venerdì 18 ottobre il Centro Congressi Torino Incontra ospiterà la quattordicesima edizione di VIEW Conference, la più importante kermesse di cultura transmediale che vuole indagare i confini sempre più fluidi tra mondi reali e mondi digitali. Attraverso conferenze, incontri, proiezioni, mostre e presentazioni demo, VIEW indagherà anche quest’anno le nuove frontiera del digitale, muovendosi tra cinema e architettura, automotive design e pubblicità, medicina e videogiochi. Gli appuntamenti saranno preceduti dal più importante festival di cinema digitale, il VIEWFest, al cinema Massimo di Torino da venerdì 11 a domenica 13 ottobre.

Nel corso delle passate edizioni VIEW ha portato a Torino 40 vincitori di premi Oscar, numerosi Premi Awards e BAFTA, e anche l’edizione 2013 non deluderà le aspettative degli appassionati di effetti speciali e di cinema di animazione, offrendo l’opportunità di incontrare alcune delle figure più insigni e creative del panorama digitalizzato in continua evoluzione.

La rassegna è da sempre ritenuta un’importante opportunità per professionisti, studenti e addetti ai lavori per acquisire nuove conoscenze grazie ai workshop organizzati e tenuti dagli ospiti. I talenti internazionali saranno inoltre premiati secondo tre categorie: il VIEW SOCIAL CONTEST, dedicato a film, cortometraggi, video musicali e pubblicità legati a temi sociali come la discriminazione, l’immigrazione o la violenza alle donne; il VIEW AWARD per cortometraggi animati e ITALIANMIX per opere dedicate all’Italia, ai suoi simboli e alle sue eccellenze.

Gli interventi a View Conference, seguiranno tre precisi fili conduttori: Animazione ed effetti speciali,Storytelling e Il mondo delle App e dei Videogames. Il 14 ottobre il maestro della luce di Hollywood che con la Light Stage trasforma le facce degli attori in avatar virtuali, e capo dell’Institute for Creative Technologies in California, Paul Debevec, inaugurerà la manifestazione con una masterclass di apertura in cui rivelerà in anteprima europea i progressi nella computer grafica nella realizzazione di attori digitali foto-realistici. A dare il via ufficiale il 15 ottobre sarà il papà di Photoshop, John Knoll, indiscusso talento mondiale degli effetti visivi e della grafica digitale. Il vincitore del Premio Oscar nel 2007 per gli effetti speciali del film Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma mostrerà gli incredibili effetti speciali utilizzati per creare i robot alti 25 piani del futuristico film Pacific Rim, diretto da Guillermo del Toro.

Le conferenze vedranno tra i protagonisti anche Bruno Chauffard e Peter Muyerez. Quest’ultimo, supervisore VFX del kolossal “Elysium”, terrà il primo talk a livello europeo su Il making of Elysium. Chauffard, sarà ospite per la prima volta a View per parlare della realizzazione dei divertenti Minions, protagonisti nel film Cattivissimo me e nel suo sequel, nelle sale italiane dal 10 ottobre, e del futuro terzo capitolo della saga, lo spin-off Minions in arrivo nel 2015. In anteprima saranno poi presentati i due corti d’animazione: I Puffi: La leggenda di Smurfy Hollow, diretto da Stephen Frank per la Sony Pictures Animation, e The Blue Umbrella, che precede la visione del film Disney-Pixar “Monster University” nelle sale. I segreti e il dietro le quinte dell’ultimo capolavoro Disney Pixar saranno svelati dal suo direttore tecnico Sandra Karpman, mentre Lucia Modesto spiegherà l’animazione facciale creata per i film Turbo e I Croods. Nella sezione Storytelling spicca l’appuntamento del 17 ottobre Telling Stories with animation and visual effect. Stephan Frank, Peter Muyzers, Javier Jimenez, Troy Saliba, Francesco Testa, Massimo Guarini, Adam Volker e altri metteranno a disposizione le loro straordinarie capacità grafiche per illustrare il binomio narrazione ed effetti speciali.

Molteplici i punti di vista che saranno adottati per analizzare il mondo delle APP: corti, libri, musica, video e non solo, attraverso numerosi interventi. Raccontare storie interessanti è l’obiettivo che ogni mezzo creativo tenta di raggiungere con caratteristiche artistiche peculiari: è questa la premessa da cui prenderà avvio l’intervento “Giochi come mezzo espressivo”, previsto per mercoledì 16, di Adam Volker, direttore creativo di Moonbot interactive, dove realizzano libri, film d’animazione, applicazioni, videogiochi ed esperienze teatrali.

Javier Jimenez, co-fondatore e CEO Mirada il 15 ottobre parlerà di Narrazione visiva attraverso i media provando a spiegare cosa significhi essere uno ‘studio per cantastorie’ nell’era della narrazione transmediale. Si occuperà inoltre di illustrare alcuni progetti che vanno dalla creazione della sequenza-prologo di due minuti per “Pacific Rim” a un libro pensato per la App iPad MirrorWorld, sviluppata con l’autrice di bestseller Cornelia Funke. Il vincitore di due premi BAFTA, Max Whitby, prenderà in mano il microfono per raccontare gli alti e i bassi delle sfide che hanno portato alle realizzazione di uno straordinario progetto durato 18 mesi, l’App Disney Animated, creata in stretta collaborazione con Walt Disney Animation Studios e Disney Interactive.

Ma gli ospiti acclamati e stimati in tutto il mondo sono davvero molti altri: Roger Guyett, il mago degli effetti speciali di Star Trek – Into the Darkness, Chris Townsed, supervisore degli effetti speciali del film Marvel Iron Man 3, Parag Havaldar con l’imperdibile intervento su “L’uso della stereoscopia nativa nella produzione di film” utilizzata per Il Grande e Potente Oz e The Amazing Spider-Man.

VIEW 2013 avrà l’onore di ospitare l’avanguardia italiana con Antonio Farina, fondatore di Milestone, la maggiore azienda italiana di sviluppo videogiochi, e di Reludo, la nuova startup nata nel 2012 dedicata allo sviluppo e publishing di giochi social e mobile, il cui primo prodotto Mayday! Emergency Landing ha riscosso un enorme successo. La chiusura del 18 ottobre sarà affidata a Cody Cameron e Kris Pearn che presenteranno Piovano Polpette 2.

La direttrice di VIEW si è già dimostrata soddisfatta di quanto fatto finora: “giungere alla quattordicesima edizione di VIEW con i grandi ospiti di sempre per noi tutti è un grandissimo traguardo e ne siamo più che entusiasti”– ha dichiarato Maria Elena Gutierrez“Anche quest’anno il panel di VIEW raccoglie premi Oscar come John Knoll e i protagonisti del campo dell’animazione 3D, degli effetti visivi, del grafic-design, dei videogame e del cinema digitale delle etichette internazionali e non solo. Torino diventa così meta di professionisti, appassionati, studenti oltre alla digital; tutti riuniti per condividere esperienze, idee, conoscenze, trarre ispirazione, apprendere e, perché no, lasciarsi stupire”.

Ricerca personalizzata