Inter, per il derby sono tutti arruolabili

Si avvicina il momento della verità. La  verità per quanto riguarda la stagione dell’Inter. Tra quattro giorni si gioca il derby della madonnina e quest’anno ha una sapore particolare. Il Milan è in lotta per lo scudetto ed ha superato il girone di Champions. L’Inter ha cominciato malissimo la stagione arrancando in campionato e riuscendo a fatica a superare il proprio girone della massima competizione europea.

Poi qualcosa è cambiato per i nerazzurri, che con Ranieri hanno avuto quella scossa che ci voleva e sono riusciti a riprendersi alla grande, come dimostrano i 21 punti conquistati nelle ultime 8 giornate. Con questa striscia positiva gli uomini di Ranieri hanno superato Roma e Napoli e si sono piazzati al quinto posto in solitaria, ad una sola lunghezza dalla Lazio, a 6 punti dall’Udinese e ad 8 da Juventus e Milan.

Prima sembrava impossibile pensare ad un piazzamento Champions, adesso si può sognare addirittura di rimettersi in corsa per la lotta scudetto. Ecco perchè una vittoria nel prossimo derby sarebbe fondamentale e potrebbe rappresentare il bivio che cambia il destino della stagione interista.

In preparazione al derby, mister Ranieri può sorridere in quanto ha recuperato diversi infortunati ed ha la rosa quasi al completo.

Tra i graditi rientri c’è quello del brasiliano Maicon, mentre Snejder pur essendo recuperato non è ancora al top e potrebbe partire dalla panchina non avendo i novanta minuti nelle gambe. Infine sono tornati in gruppo anche Forlan e Poli.

Per quanto riguarda il modulo, è probabile che il tecnico romano continui ad affidarsi al 4-4-2 ben collaudato con la coppia Milito Pazzini in avanti. Altrettanto probabile la conferma di Alvarez, vera rivelazione di queste ultime settimane  dove ha fatto molto bene conquistandosi la fiducia del suo tecnico.

Certo, con tutta la rosa al completo, per Ranieri c’è ampia possibilità di scelta e varie soluzioni da adottare, a lui il compito di trovare quella giusta per battere i rivali cittadini e riaprire una stagione che sembrava compromessa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here