Meteo neve e gelo: allarme in agricoltura

Ammontano già a diversi milioni di euro in Italia i danni che le condizioni meteo avverse, con abbondanti nevicate nel Nord Italia, stanno causando alle produzioni agricole. Al riguardo la Coldiretti in data odierna ha reso noto che molte coltivazioni hanno ceduto proprio a causa della abbondanti nevicate, così come c’è stata una diffusa erosione dei profitti in questi ultimi giorni a causa degli effetti di deprezzamento che, per lo “sciopero” dei tir, hanno interessato generi alimentari deperibili come la verdura ed il latte. E con le basse temperature attese anche per i prossimi giorni, l’Organizzazione degli agricoltori teme che per le imprese del settore la situazione possa peggiorare. Questo in quanto sono a rischio le produzioni di prodotti ortofrutticoli come il radicchio, le cicorie, ma anche i cavoli, i broccoli e le verze.

Inoltre, se anche nei prossimi giorni le temperature saranno rigide, allora a soffrire potrebbero essere anche le piante di vite e di olivo con tutto quel che ne consegue sui raccolti. Permane anche l’emergenza sulle strade, specie nelle aree interne e più impervie dove gli stessi agricoltori con i trattori sono all’opera per utilizzarli come spalaneve.

Intanto per quel che riguarda il trasporto ferroviario rimane in vigore il Piano Neve delle FS anche attraverso un alleggerimento delle corse dei treni regionali. In questo modo il traffico ferroviario viene reso più fluido anche nelle attuali condizioni meteo avverse. La situazione più critica si rileva sul nodo ferroviario di Bologna dove si registrano ritardi medi dell’ordine dei 30-40 minuti con punte massime attorno ad un’ora.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here