Anche Valentino Rossi sotto i ferri, operazione perfettamente riuscita

In MotoGP sono molti i piloti che in passato hanno avuto incidenti più o meno gravi, e così a pochi mesi dall’inizio di un nuovo Motomondiale, tutti cercano di arrivare nelle condizioni fisiche migliori, chi operandosi, come  Nicky Hayden, infortunatosi alla spalla in allenamento, e chi perfezionando interventi già subiti tempo fa.

E’ il caso del nostro Valentino Rossi, che da “Dottore” ha vestito temporaneamente il camice del paziente, dovendo rimuovere il chiodo nella tibia destra inserito nel 201o in occasione di una brutta frattura rimediata sul circuito italiano del Mugello.

L’intervento, eseguito da una equipe di specialisti dell’ospedale “Cervesi” di Cattolica, è andato completamente secondo i piani, e il nostro campione sarà regolarmente in pista per i prossimi test ufficiali, in programma dal 28 febbraio all’1 marzo, sempre sul circuito malese di Sepang.

Vale, come è ormai usanza tra i “VIP” , ha postato su Twitter (@ValeYellow46) un’immagine che lo ritrae con il classico camice azzurro, pronto all’operazione, ed ha successivamente scritto, sempre sul profilo del social network: ” Grazie al Dottor Porcellini, a Giorgio e a tutti i ragazzi dell’ospedale di Cattolica.

In attesa di poterlo rivedere in sella alla sua Desmosedici non ci rimane che fare un grande in bocca al lupo al nostro campione, sperando in una rapida e corretta convalescenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here