Si chiudono i test Superbike a Phillip Island, primo Checa seguito da Sykes e Haslam

Terza ed ultima giornata di test Superbike a Phillip Island, è Carlos Checa, ancora una volta, il più veloce in pista.
Lo spagnolo, pilota Ducati del Team Althea Racing, bissa così il risultato di ieri, chiudendo in questa ultima uscita davanti a tutti, con un combattivo Tom Sykes secondo, ed un Leon Haslam in crescita, terzo.

Carlos chiude il suo best lap in 1:31.8, tallonato a solo un decimo dalla verde Kawasaki di Sykes, che chiude in 1:38.9, e a 4 decimi dalla BMW di Leon Haslam, tempo però ottenuto con gomma da Superpole, estremamente morbida e performante nel giro secco.

“E’ stata una giornata complicata”, ha raccontato Carlos Checa “perché la sessione è stata interrotta varie volte per animali in pista e incidenti. Inoltre il caldo più intenso dei giorni scorsi ci ha creato qualche piccolo problema. Il tempo sul giro poteva essere un po’ meglio, ma oggi le condizioni della pista erano decisamente diverse dal giorno prima. Abbiamo provato alcune modifiche d’assetto che ci potrebbero essere utili nel weekend di gara. Abbiamo concluso con successo il nostro programma di lavoro, c’erano dei cambiamenti studiati per adattare la Ducati al nuovo limite di peso e adesso sappiamo che funzionano. Ovviamente ogni volta che vado in pista vorrei migliorare, ma credo che siamo già abbastanza vicini al nostro limite. Dopo le oche di martedi, oggi ho sfiorato un wallaby (canguro), forse gli animali vogliono essere protagonisti della gara insieme a noi! Avevo intenzione di visitare il parco naturale qui vicino ma non c’è bisogno, gli animali sono venuti a trovare noi”.

Ad ottenere il quarto tempo, fermando il cronometro sull’ 1:32.3, è Max Biaggi, primo tra le Aprilia, che stacca il proprio compagno Eugene Laverty, settimo, di due decimi.
Migliora invece sensibilmente Michel Fabrizio, con il suo 1:32.6, ottenuto però con gomma da Superpole, che gli vale così l’ottavo posto fianle.

TEST PHILLIP ISALND, TERZA GIORNATA, TEMPI:

1. Carlos Checa (Ducati) 1’31.8
2. Tom Sykes (Kawasaki) 1’31.9
3. Leon Haslam (BMW) 1’32.2  *gomma da Superpole
4. Max Biaggi (Aprilia) 1’32.3
5. Joan Lascorz (Kawasaki) 1’32.4
6. Jakub Smrz (Ducati) 1’32.4
7. Eugene Laverty (Aprilia) 1’32.5
8. Michel Fabrizio (BMW) 1’32.6 *gomma da Superpole
9. Maxime Berger (Ducati) 1’32.9
10. Leon Camier (Suzuki) 1’33.1
11. Marco Melandri (BMW) 1’33.0
12. David Giugliano (Ducati) 1’33.5
13. Sylvain Guintoli (Ducati) 1’33.5
14. Ayrton Badovini (BMW) 1’33.6
15. David Johnson (BMW) 1’34.1
16. Josh Brookes (Suzuki) 1’34.5
17. Lorenzo Zanetti (Ducati) 1’34.7
18. David Salom (Kawasaki) 1’34.9
19. John Hopkins (Suzuki) assente per infortunio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *