WSBK 2012, Checa sempre il più veloce ma Biaggi e Melandri si avvicinano

Nella seconda sessione di test ufficiali Superbike, sul circuito di Phillip Island, dove domenica prenderà il via il mondiale 2012, Carlos Checa è stato ancora una volta il più veloce in pista, scendendo, nel più veloce dei 38 giri compiuti, all’ 1:31,947.

I più vicini al tempo fatto registrare questa mattina dal pilota spagnolo sono stati due italiani, ovvero Max Biaggi in sella alla sua Aprilia RSV4 e Marco Melandri con la sua BMW S1000R, che hanno messo a referto rispettivamente un 1:32,132 e un 1:32,232.

Entrambi i piloti si sono detti comunque soddisfatti delle prestazioni raggiunte dalle loro moto, migliorando in maniera piuttosto netta i riferimenti cronometrici dei collaudi effettuati settimana scorsa, sempre sul circuito australiano di Phillip Island.

“Abbiamo fatto passi avanti nella giusta direzione oggi” – ha dichiarato Marco Melandri – “non ero molto felice del risultato della scorsa settimana, ma analizzando i dati ottenuti abbiamo lavorato sodo, e ho la sensazione che siamo riusciti a eliminare il chattering e migliorato il feeling con l’anteriore, sono molto più a mio agio con la moto ora”.

Ottimista anche Max Biaggi, che tuttavia sente di aver raggiunto il top già da questa seconda sessione di test, e questo potrebbe rappresentare un limite in vista del proseguo della stagione :” Ho l’impressione di essere arrivato al limite. Ho testato tante nuove regolazioni, bilanciamento, sospensioni, ma il tempo è rimasto quello della settimana scorsa.

Ho provato sia la gomma larga che quella stretta, sono molto diverse tra loro, ma non ho ancora capito quale delle due è migliore per noi. Il tempo sul giro mi interessa poco, punto piuttosto a trovare il miglior passo gara possibile.”

Test Phillip Island, riepilogo tempi prima giornata :

1 7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R 1’31.947
2 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 1’32.132
3 33 Melandri M. (ITA) BMW S1000 RR 1’32.232
4 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 1’32.379
5 91 Haslam L. (GBR) BMW S1000 RR 1’32.397
6 66 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX-10R 1’32.465
7 50 Guintoli S. (FRA) Ducati 1098R 1’32.768
8 59 Canepa N. (ITA) Ducati 1098R 1’32.836
9 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 1’32.848
10 17 Lascorz J. (ESP) Kawasaki ZX-10R 1’33.005
11 2 Camier L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 1’33.104
12 84 Fabrizio M. (ITA) BMW S1000 RR 1’33.141
13 121 Berger M. (FRA) Ducati 1098R 1’33.246
14 34 Giugliano D. (ITA) Ducati 1098R 1’33.366
15 4 Aoyama H. (JPN) Honda CBR1000RR 1’33.479
16 87 Zanetti L. (ITA) Ducati 1098R 1’33.566
17 67 Staring B. (AUS) Kawasaki ZX-10R 1’33.704
18 44 Salom D. (ESP) Kawasaki ZX-10R 1’33.812
19 86 Badovini A. (ITA) BMW S1000 RR 1’34.234
20 19 Davies C. (GBR) Aprilia RSV4 Factory 1’34.303
21 35 De Rosa R. (ITA) Honda CBR1000RR 1’34.400
22 25 Brookes J. (AUS) Suzuki GSX-R1000 1’34.667
23 18 Aitchison M. (AUS) BMW S1000 RR 1’35.223

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here